fbpx
Viaggi

Speciale viaggi, i consigli de “IlSipontino”: le Highlands

Le Highlands scozzesi, sono una regione montuosa, scarsamente abitata, della Scozia a nord e ad ovest dell’Highland Boundary Fault, nella parte più settentrionale della Gran Bretagna. Si tratta di una regione estremamente suggestiva, costantemente spazzata dal vento, e non ci sono parole per descrivere i suoi paesaggi incredibili, quasi da cartolina.
Le Highlands sono natura allo stato puro: una gioia per gli occhi e per l’anima.La vivace città diInverness (la città più a nord della Scozia), sul fiume Ness, è il centro più importante delle Highlands, e si trova all’imboccatura del Moray Firth, il più ampio fiordo scozzese, mentre il tradizionale punto di arrivo alle Highlands, è Fort William, importante centro abitato adagiato in fondo alla valle di Great Glen ed a pochi chilometri dal Ben Nevis (1.344 m s.l.m.), la montagna più alta di tutta la Gran Bretagna, caratterizzato da una cima formata da un largo pianoro di pietra di circa 40 ettari e dalla presenza di un osservatorio meteorologico costruito nel 1883 ed utilizzato fino al 1904.

DA NON PERDERE

Aigas Field Centre

Conosciuto a livello mondiale, è il più importante centro naturalistico delle Highland e delle isole scozzese. Inaugurato nel 1977, il centro è gestito a livello famigliare ed organizza vacanze, itinerari, programmi volte a comprendere il meraviglioso mondo della natura.

Cairngorm Mountain

Catena montuosa comprendente i più alti, freddi e nevosi altopiani delle isole britanniche; è un paradiso per gli amanti degli sport invernali e delle escursioni nella natura. Godrete di panorami che vi lasceranno senza parole.

Tenuta Rothiemurchus

Rothiemurcus Estate: nei pressi di Aviemore, la giusta combinazione tra relax ed avventura: escursioni guidate, safari tour e tante altre attività all’aria aperta nel cuore del parco nazionale dei monti Cairngorm.

Jacobite Steam Train

Godetevi la il più panoramico viaggio in treno a vapore del mondo. Da Fort William a Mallaig Da maggio ad ottobre.

Culloden Battlefield

Campo di battaglia di Culloden, carico di ricordi e suggestioni, commemora la battaglia di Culloden, combattuta il 16 aprile 1746 presso Inverness fu l’ultima battaglia campale combattuta in Gran Bretagna. Gli scozzesi che, curiosamente, la combatterono con strategie medievali, risultarono sconfitti.

  • Cattedrale di Elgin

    La “lanterna del nord” (poiché di notte fungeva da faro per le navi che rientravano dal mare) è situata tra Aberdeen e Inverness, sulla costa orientale, a pochi chilometri da Glenlivet. La struttura originaria risale al 1225, anche se, dopo numerose vicissitudini, la navata centrale fu completata soltanto 3 secoli più tardi.

    Malt Whisky Trail

    Se si dice Scozia, si dice whisky. Perché perdersi l’unico, originale, itinerario del whisky di malto che vi porta nelle più illustri distillerie attive del Moray (Aberdeenshire e Highland)?Benromach, Cardhu, Dallas Dhu Historic Distillery, Glenfiddich, Glen Grant, The Glenlivet, Glen Moray, Speyside Cooperage e Strathisla.

    Eilean Donan

    E’ un’icona della Scozia, in quanto è il castello più rappresentato. Eilean Donan si trova nel suggestivo paese di Dornie, lungo l’arteria turistica principale che porta all’isola di Skye. Nel 1719, durante una rivolta giacobita, venne parzialmente distrutto e per circa 200 venne abbandonato al suo destino. Solo nel 1911, quando il sottotenente colonnello John MacRae-Gilstrap acquistò l’isola, venne riportato al suo antico splendore e poté, nel 1932 aprire i suoi battenti al pubblico.

COME ARRIVARE:

Dall’Italia il modo più rapido ed economico per raggiungere la Scozia è quello di prendere un volo diretto per l’Aeroporto di Glasgow Prestwik o per quello di Edimburgo.

Facendo scalo invece è Londra la principale tappa. Dagli aeroporti di Heathrow e Gatwick, collegati con le principali città mondiali, si possono raggiungere ogni giorno gli aeroporti Glasgow, Edimburgo, Aberdeen e Inverness, in base alle vostre esigenze di itinerario.

Dagli aeroporti londinesi di Luton, Stansted e London City partono, dirette in Scozia, le principali compagnie low cost.

Redazione

ilSipontino.net dal 2005 prova a raccontare con passione ciò che accade sul Gargano ed in Capitanata. Per segnalare variazioni, rettifiche, precisazioni o comunicazioni in merito al presente articolo è possibile inviare email a redazione@ilsipontino.net

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button