fbpx
Attualità

Sicilia e Sardegna vicine alla zona gialla, Puglia lontana

Con un nuovo aumento dell’1%, la Sardegna arriva a toccare il 10% di posti in terapia intensiva occupati da pazienti Covid, il valore soglia che, una volta superato ed in base ai nuovi criteri, determina uno dei parametri per il passaggio in zona gialla. Raggiunge, invece, quota 11% (con un rialzo dell’1%) la Sicilia, per quanto riguarda l’occupazione dei posti in reparto, il valore più alto in Italia, anche se sotto la soglia d’allerta del 15%. E’ quanto mostra il monitoraggio giornaliero di Agenas relativo al 2 agosto, che evidenzia anche un aumento del 2% delle intensive in Liguria che porta la Regione al 6%. 

La Puglia è lontana da questi parametri: siamo al 2 per cento per le Terapie intensive e al 3 per cento per gli altri reparti, in base ai dati pubblicati dall’Agenas (Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali). 

Redazione

ilSipontino.net dal 2005 prova a raccontare con passione ciò che accade sul Gargano ed in Capitanata. Per segnalare variazioni, rettifiche, precisazioni o comunicazioni in merito al presente articolo è possibile inviare email a redazione@ilsipontino.net

Articoli correlati

Back to top button