Politica

Rotice: “Legalità è dire la verità ai cittadini. Ora lavoriamo insieme per Manfredonia”

Legalità è dire la verità ai cittadini.

Eccola, con atti dal valore oggettivo che confutano puntualmente l’insussistenza e la strumentalità delle tesi delle minoranze. Ritengo di aver ampiamente e correttamente adempiuto ai miei compiti e doveri di primo cittadino; dimostrato il rispetto delle norme di legge, la trasparenza del suo agire ed il rispetto formale e sostanziale del principio di legalità, al quale ognuno deve uniformarsi nello svolgimento della rappresentanza del mandato ricevuto.

L’opposizione, pur sapendo della totale insussistenza di tutte le loro teorie cospirazionistiche, ha provato a giocare con la confusione tentando di ingannare i cittadini. Questo è il concetto di legalità che tanto invocano?

E’ ora di smetterla e di iniziare a lavorare seriamente insieme per il futuro di Manfredonia, per il bene della quale non mi sottrarrò mai a nessun confronto ed assunzioni di responsabilità.

Comunque, ad onor di cronaca – per la massima trasparenza e legalità, anche rispetto al TUEL – con documenti che ho depositato pubblicamente agli atti, non vi è alcuna causa di incompatibilità alla carica di Sindaco di Manfredonia.

Gianni Rotice – Sindaco di Manfredonia

Comunicato Stampa

Il presente comunicato è stato redatto dall'ufficio stampa del soggetto dell'articolo. Per segnalare variazioni, rettifiche, precisazioni o comunicazioni in merito al presente articolo è possibile inviare email a redazione@ilsipontino.net

Articoli correlati

Back to top button