Attualità

Rimosse dall’Amministrazione Comunale le scritte ingiuriose contro la giornalista Lucia Piemontese

Lo scorso 3 maggio frasi ingiuriose e sessiste ai danni di Lucia Piemontese (nostra concittadina giornalista del quotidiano l’Attacco) comparivano in diversi punti della città di Manfredonia. Sin da subito, tra i primi, il sindaco Rotice e l’Amministrazione comunale esprimevano solidarietà alla giornalista condannando il vile gesto.

Oggi, dopo un lungo iter burocratico autorizzativo portato avanti dall’Assessore Anna Trotta, finalmente tali scritte presenti sull’immobile di proprietà di RFI nella stazione di Siponto sono state rimosse.

“Ringrazio RFI e la squadra di manutenzione del Comune per aver contribuito a chiudere questo vergognoso capitolo per la nostra città – dichiara l’Assessore Trotta -. Come Amministrazione, apponendo la vernice su quelle scritte ingiuriose, lasciate in un punto molto trafficato ed in vista, restituiamo dignità alla giornalista Piemontese e simbolicamente a tutte quelle donne che vengono diffamate gratuitamente con il solo scopo di delegittimarle come persone e come lavoratrici. E’ una battaglia di cultura e civiltà da combattere ogni giorno per l’affermazione della parità di genere nel lavoro e nella quotidianità. Non è immaginabile che ci sia ancora oggi questa umiliante tipologia di discriminazione sociale – conclude l’Assessore -. Nei prossimi giorni personale di RFI, completerà l’intervento con il ripristino definitivo della facciata dell’immobile, augurandoci che quanto accaduto resti solo un brutto ricordo cancellato”.

Comunicato Stampa

Il presente comunicato è stato redatto dall'ufficio stampa del soggetto dell'articolo. Per segnalare variazioni, rettifiche, precisazioni o comunicazioni in merito al presente articolo è possibile inviare email a redazione@ilsipontino.net

Articoli correlati

Back to top button