Reti museali della Puglia at work: costruiamo le reti degli istituti di cultura con CartApulia

Si è svolto stamattina nel padiglione 152 della Fiera del Levante Reti museali at work: costruiamo le reti degli istituti di cultura con CartApulia e gli operatori di settore intende, momento di approfondimento ed informazione sulle attività messe in campo dalla Regione Puglia riguardo al tema reti museali e fruizione digitale ed integrata del patrimonio culturale regionale. Le reti museali rivestono grande interesse nell’ambito del dibattito nazionale in corso sul tema della valorizzazione del patrimonio culturale, pertanto, la Regione sta sperimentando forme innovative di fruizione del proprio patrimonio, supportate dallo strumento cartografico CartApulia che vedono coinvolti in specifici network tematici e didattici sia i beni che i musei regionali. L’appuntamento ha inoltre costituito l’occasione per consolidare le relazioni tra il Dipartimento della cultura e del turismo della Regione Puglia e i partner strategici Innovapuglia e Apulia Film Commission. 

“Reti Museali è un altro dei progetti nati dalla scelta precisa della Regione Puglia di rilanciare il sistema museale provinciale – il commento di Aldo Patruno, direttore del dipartimento  turismo, economia della cultura e valorizzazione del territorio Regione Puglia – Dopo aver acquisito e restaurato gli immobili e assorbito il personale, adesso realizziamo un obiettivo fondamentale per la valorizzazione di questo immenso patrimonio ovvero la creazione di una rete che farà capo al Polo Biblio-Museale regionale.  Tutto questo di concerto con la scelta ministeriale di lavorare proprio sul rafforzamento delle reti museali consentendo a quei musei che erano destinati a scomparire di rientrare come protagonisti sulla scena nazionale dei musei e delle biblioteche”.

Il moderatore della giornata, Silvia Pellegrini, dirigente della Sezione valorizzazione territoriale ha colto l’occasione per illustrare le novità in corso di realizzazione, collegate alla strategia la cultura si fa strada  ed in particolare I musei che portano a Matera ed Attraversando il Salento che mirano a costituire un network di luoghi di cultura intesi come nodi di un sistema relazionale che rivestono un ruolo attivo nella coesione e trasformazione sociale, sia le nuove funzionalità di CartApulia costruite sulle proposte di percorsi didattico-culturali orientati al pubblico giovanile.

Sono intervenuti inoltre Anna Moscatiello e Roberto Carraro di Indra Italia, Ledo Prato segretario generale di mecenate 90, partner del Teatro Pubblico Pugliese e William Iacorossi  sales manager di DM  Cultura quali operatori del settore.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*