Cronaca Capitanata

Puglia, donne ridotte in schiavitù con la tecnica del ‘lover boy’: 20 arresti

La Polizia di Stato di Bari sta eseguendo nel capoluogo e in altre città della Puglia un’ordinanza di custodia cautelare in carcere e ai domiciliari a carico di 20 persone, indagate del reato di associazione per delinquere finalizzata alla riduzione in schiavitù e allo sfruttamento della prostituzione: le vittime, giovani donne provenienti dalla Romania, secondo uno schema noto con l’espressione “Lover Boy”.


Il provvedimento è stato emesso dal gip del capoluogo pugliese su richiesta della locale Direzione distrettuale antimafia. I dettagli dell’operazione verranno resi noti nel corso di una conferenza stampa in programma alle ore 10.00 presso la procura di Bari.

Centro Commerciale Gargano
Promo UnipolSai ilSipontino.net
Gelsomino Ceramiche
Promo Manfredi Ricevimenti

Comunicato Stampa

Il presente comunicato è stato redatto dall'ufficio stampa del soggetto dell'articolo. Per segnalare variazioni, rettifiche, precisazioni o comunicazioni in merito al presente articolo è possibile inviare email a redazione@ilsipontino.net

Articoli correlati