Pronto riscatto Webbin. E domenica c’è il Foggia

Non si è fatto per nulla attendere il riscatto della Webbin Angel Manfredonia che, dopo il match di domenica scorsa perso con la Sunshine Vieste, vince sul difficile campo di Fasano una partita che già dalle prime battute fa capire che la Webbin non è disposta a fare sconti.

Il primo tempo

Per la Webbin Angel Manfredonia apre le danze il “solito” D’Arrissi che buca la retina avversaria   per due volte, seguito a ruota dal duo americano Miller-Bohanon e da Aliberti che piazza anche una tripla. Sul fronte del Fasano sono soprattutto Masciulli e Laquintana a tenere testa ai viaggianti, che già alla prima sirena si siedono a rifiatare in vantaggio.

Ma è nel secondo quarto che il team di coach Gianpio Ciociola costruisce le basi della vittoria finale. Bohanon, D’Arrissi, Aliberti, Miller e Gramazio vanno tutti a segno scavando un divario che a fine partita risulterà incolmabile. Il Fasano cerca di restare in scia, ma un Bohanon ‘stellare’, magistralmente coadiuvato soprattutto da D’Arrissi, mantiene la Webbin Angel Manfredonia avanti di +11 sulla sirena che manda le squadre negli spogliatoi.

Il secondo tempo

Prosegue anche nel secondo tempo l’azione offensiva della Webbin Angel Manfredonia, unita ad una buona efficacia in difesa, basti pensare ai 33 rimbalzi conquistati. Nel secondo tempo sale in cattedra Bohanon che, coadiuvato principalmente da D’Arrissi (buona partita per lui, con una ‘doppia doppia’: 20 punti e 11 rimbalzi) e Miller (anche lui in ‘doppia doppia’: 12 punti e 14 rimbalzi), ma anche da Gramazio e Alvisi, mette in cassaforte due importantissimi punti. Suo anche l’ultimo canestro dalla lunetta prima della sirena conclusiva del match.

Due settimane molto intense – ha commentato Coach Ciociolanelle quali abbiamo giocato 4 match di campionato nel giro di dieci giorni. Oggi ho visto la squadra girare a dovere, abbiamo giocato abbastanza bene sia tecnicamente che sul piano della tenuta mentale, poco macchinosi. Peccato per l’occasione sprecata con Vieste, ora pensiamo al match con Foggia, impegnativo tatticamente e agonisticamente. Sarà, ci auguriamo, una bella partita”.

Appuntamento quindi per il prossimo match. Un altro derby attende la Webbin Angel Manfredonia, con la Diamond Foggia. Una partita da non perdere, che è in programma domenica 8 novembre presso il PalaRusso di Via Guido D’Orso a Foggia. Palla a due alle ore 18.30. Arbitri dell’incontro i signori: Adriano Acella (primo arbitro) e Savino Vitanostra (secondo arbitro), entrambi di Corato.

STAY TUNED &… ANGEL IS ALWAYS A GOOD IDEA!!!

TABELLINI

Basket Fasano 79

Webbin Angel Manfredonia 88

Parziali: 16-20; 18-25; 21-25; 24-18.

 

Basket Fasano: De Simone (ne), Liaci, Sibilio, Laquintana 25, Rosato, Pezzarossa 16, Argento 10, Di Mola 3, De Meo 10, Masciulli 15. Coach: M. Cafarella.

Webbin Angel Manfredonia: Miller 12, Carmone (ne), Bohanon 37, Vaira (ne), Gramazio 8, Tomaiuolo (ne), Aliberti 7, Ciccone, Alvisi 4, D’Arrissi 20. Coach: G. Ciociola, Assistant coach: F. Carbone.

Arbitri: D. Galluzzo (1^ arbitro), M. Sancilio (2^ arbitro) entrambi di Brindisi




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*