Attualità

Parziale dietrofront di Lopalco a Sky: “Forse scuole Elementari in classe già dalla prossima settimana”

Intervistato da Sky Lopalco ha motivato la scelta di sospendere le attività didattiche in presenza in Puglia.  “Più precoci sono le misure di chiusura più c’è la probabilità che siano di breve durata. Noi abbiamo voluto anticipare le mosse del virus con la chiusura delle scuole, che non è una decisione presa a cuor leggero e non è popolare, ma l’abbiamo ritenuta necessaria”, ha precisato l’esperto, spiegando i due principali motivi alla base della decisione. 

“Il primo di natura epidemiologica: andando a guardare i dati ci siamo accorti che la proporzione dei casi in età scolare aumentava sempre di più e in maniera veloce, nell’ultima settimana dai 6 ai 18 anni abbiamo avuto più di mille casi, che rappresentano l’11% dei casi totali, mentre prima dell’apertura delle scuole questa percentuale era al 6%, quindi la proporzione si è raddoppiata e l’andamento ci stava spaventando. Il secondo tema è l’impatto che il mondo della scuola sta avendo sui nostri servizi territoriali, come le richieste di certificati, di tamponi e gli isolamenti con migliaia di studenti in quarantena in casa”, ha dichiarato Lopalco.

“Abbiamo pensato di provare a chiudere precocemente anche per poche settimane. Stiamo già pensando nel corso della prossima settimana di mettere in piedi una serie di misure per permettere almeno ai bambini più piccoli, quelli delle elementari, di riprendere progressivamente la didattica in presenza”, ha concluso l’esperto. 

Redazione

ilSipontino.net dal 2005 prova a raccontare con passione ciò che accade sul Gargano ed in Capitanata. Per segnalare variazioni, rettifiche, precisazioni o comunicazioni in merito al presente articolo è possibile inviare email a redazione@ilsipontino.net

Articoli correlati

Back to top button