Cronaca

Paola Liotta, la ragazza che bruciava, urlava e piangeva tra la gente che la filmava

È accaduto il 1 di agosto a Crema provincia di Cremona – in pieno giorno in una Piazza del centro.Una ragazza originaria di Pizzo ( Reggio Calabria) – Paola Liotta ,38 anni con un stato di salute un pò precario…si è data fuoco tra i passanti – mentre lei bruciava, urlava e piangeva – la gente stupida la filmava con i cellulari ai lati della strada – come se si trattasse di pezza straccia – no di un’anima che chiedeva aiuto nel suo silenzio – provo una grande vergogna, per questi esseri da baraccone – con faccia e senza cuore.  Ma un angelo – è intervenuto – un uomo che ha lasciato la moglie in auto ;e con un asciugamano da palestra, ha cercato di spegnere il fuoco. Si è  avvicinato tanto alla ragazza che bruciava – tra la disperazione dell’uomo quando l’ha vista scomparire, tra le fiamme dell’indifferenza umana?  


Di Claudio Castriotta 

Claudio Castriotta

Poeta, scrittore e cantautore - già collaboratore con riviste di Raffaele Nigro e del docente universitario Daniele Giancane. Il miglior piazzamento ad un premio letterario è avvenuto a Firenze con un libro dedicato ai più emarginati di Manfredonia: secondo posto alle spalle del grande scrittore cattolico Vittorio Messori. Il suo primo maestro è stato Vincenzo Di Lascia, il vincitore al premio Repaci di Viareggio del 1983. Come musicista si è esibito con il cantautore Marco Giacomozzi, vincitore al Premio Tenco, nelle zone della Liguria, esattamente in prov. di Savona ad Albissola Marina . Poi in seguito dopo varie esibizioni in Toscana con altri autori, interrompe i tour per motivi di salute.

Articoli correlati

Back to top button