Fede

Oggi è San Filippo Neri: nella Cattedrale di Manfredonia si conserva la reliquia del cuore che s’ingrandì prodigiosamente

Si festeggia oggi San Filippo Neri, compatrono di Manfredonia dal 1677 per volontà dell’allora arcivescovo Vincenzo Maria Orsini, divenuto poi papa col nome di Benedetto XIII.

L’amico e storico Giacomo Telera ha spiegato che tale scelta è derivata da una particolare e personale devozione dell’arcivescovo Orsini per San Filippo, tanto da dedicargli altari e porgergli onori in ogni città in cui andò. Quando il nostro arcivescovo Orsini divenne papa, decise persino di rendere “giorno di precetto”, ovvero festivo, il 26 di maggio.

Nella cattedrale di Manfredonia vi sono conservate le sue reliquie: la ‘berretta’ ed una parte del cuore. E proprio il cuore di San Filippo fu oggetto di un evento miracoloso: un giorno iniziò a battergli così forte che gli si vedeva pulsare il petto. Pare gli si fosse dilatato improvvisamente, proprio mentre era in preghiera nel giorno di Pentecoste, e ciò fece pensare ad un segno da parte dello Spirito Santo. L’evento venne scientificamente attestato dai medici dopo la sua morte.

Dopotutto, che fosse una persona di gran cuore corrispondeva al vero in tutti i sensi, dal momento che seppur di famiglia ricca, aveva rinunciato ai suoi beni per essere povero tra i poveri e vicino a tutti.

Una curiosità: fino al 1969, durante la festa patronale della Madonna di Siponto venivano portati in processione anche gli altri due santi patroni della città di Manfredonia, San Filippo Neri, appunto, e San Lorenzo Maiorano.

Maria Teresa Valente (articolo del 26 maggio 2020)

Nelle foto, donatemi dal fotografo Giuseppe Furio prematuramente scomparso alcuni anni fa, San Filippo Neri in processione durante la festa patronale dedicata a Maria SS di Siponto il 31 agosto del 1968 (in via Arcivescovado, angolo corso Roma) ed il 31 agosto del 1969 (via San Giovanni Bosco, angolo viale Beccarini)

Maria Teresa Valente

Giornalista pubblicista dal 2000 ed impiegata, esercita anche l’attività di mamma full time di due splendidi e vivacissimi bambini: Vanessa e Domenico. È nata e cresciuta a Manfredonia (FG), sulle rive dell’omonimo Golfo, nelle cui acque intinge quotidianamente la sua penna ed i suoi pensieri. Collabora con diverse testate ed ha diretto vari giornali di Capitanata, tra cui, per 10 anni, Manfredonia.net, il primo quotidiano on line del nord della Puglia. Laureata in Lettere Moderne con una tesi sull’immigrazione, ha conseguito un master in Comunicazione Politica ed è appassionata di storia. Per nove anni è stata responsabile dell’Ufficio di Gabinetto del Sindaco di Manfredonia. Ancora indecisa se un giorno vorrebbe rinascere nei panni di Oriana Fallaci o in quelli di Monica Bellucci, nel frattempo indossa con piacere i suoi comodissimi jeans, sorseggiando caffè nero bollente davanti alla tastiera, mentre scrive accompagnata dalla favolosa musica degli anni ‘70 e ‘80.

Articoli correlati

Back to top button