Attualità

Nuova ordinanza del Comune di Manfredonia: chiusura dei locali posticipata alle 2.30

Vista e richiamata la propria Ordinanza n. 31 del 27-05-2020, ad oggetto EMERGENZA EPIDEMIOLOGICA DA COVID-19. NUOVE DISPOSIZIONI IN ORDINE AGLI ORARI DI CHIUSURA AL PUBBLICO DELLE ATTIVITA’ DI SOMMINISTRAZIONE, con la quale è stata disposta la chiusura delle attività di somministrazione di alimenti e bevande, (bar / pub / chioschi / ristoranti / pizzerie , anche artigianali) dalle ore 0,00 alle ore 5,00, fino al 30 giugno 2020, al fine di contenere i notevoli afflussi di avventori che si erano verificati presso tali attività durante le ore serali e notturne, tali da compromettere il rispetto delle misure di contrasto alla diffusione del contagio da COVID-19.

Vista e richiamata la propria Ordinanza n. 33 del 04-06-2020, ad oggetto MODIFICA DELL’ORDINANZA N.31/2020 RELATIVA ALL’EMERGENZA EPIDEMIOLOGICA DA COVID-19. NUOVE DISPOSIZIONI IN ORDINE AGLI ORARI DI CHIUSURA AL PUBBLICO DELLE ATTIVITA’ DI SOMMINISTRAZIONE, con la quale è stata disposta:
– la chiusura delle attività di somministrazione di alimenti e bevande, (bar / pub / chioschi / ristoranti / pizzerie, anche artigianali) dalle ore 1,30 alle ore 5,00, fino al 30 giugno 2020;
– la chiusura dei distributori automatici di alimenti confezionati e di bevande dalle ore 23,00 alle ore 5,00, fino al 30 giugno 2020.

Dato atto che durante l’incontro del 29-06-2020, alcuni esercenti pubblici hanno chiesto di posticipare la chiusura alle ore 02,30, impegnandosi, per quelle attività per le quali si prevede un maggiore afflusso di avventori, ad organizzare un servizio di vigilanza privata al fine di monitorare ed assicurare il rispetto delle norme antiassembramento, e con la predisposizione di idonea segnaletica orizzontale negli spazi antistanti tali attività.

Ritenuto di poter accoglier le richieste degli operatori commerciali prorogando il termine di chiusura delle citate attività fino a nuove disposizioni, anche in ragione della eventuale evoluzione dell’emergenza sanitaria e sulla base del rispetto da parte degli operatori economici delle prescrizioni anti COVID-19.

Vista l’Ordinanza del Presidente della Regione Puglia n. 237 del 17 maggio 2020 – Riapertura delle attività economiche e produttive.

Visto l’art. 50, comma 5 del D.Lvo 18/08/2000 n.267 e ss.mm.ii.

DISPONE

per i motivi indicati in premessa, a parziale modifica delle Ordinanze n.31 del 27-05-2020 e n.33 del 04-06-2020, e fino a nuove disposizioni:

– la chiusura delle attività di somministrazione di alimenti e bevande, (bar / pub / chioschi / ristoranti / pizzerie, anche artigianali) dalle ore 2,30 alle ore 5,00;

– la chiusura dei distributori automatici di alimenti confezionati e di bevande dalle ore 23,00 alle ore 5,00.

DISPONE

la pubblicazione sull’Albo Pretorio e sul sito istituzionale del Comune con valore di notifica, comunicazione ed informazione per tutti gli operatori commerciali e per tutta la cittadinanza.

la trasmissione della presente tramite pec: alla Prefettura – U.T.G. di Foggia e agli Organi di polizia, alla Regione Puglia e alle associazioni dei commercianti maggiormente rappresentative a livello nazionale.

COMUNICA

che contro il presente provvedimento è ammesso ricorso entro 60 giorni al Tribunale Amministrativo Regionale della Puglia Sede di Bari ovvero entro 120 giorni al Presidente della Repubblica, dalla data di pubblicazione.

Si avverte che la violazione della predetta ordinanza sarà sanzionata nei modi previsti dall’art. 4 del D.L. 25.3.2020, n.19.

Manfredonia, 30/06/2020

La Commissione Straordinaria
F.to (Piscitelli – Crea – Soloperto)

Allegati

√  Ordinanza n.34/2020

Redazione

ilSipontino.net dal 2005 prova a raccontare con passione ciò che accade sul Gargano ed in Capitanata. Per segnalare variazioni, rettifiche, precisazioni o comunicazioni in merito al presente articolo è possibile inviare email a redazione@ilsipontino.net

Articoli correlati

Back to top button
Close