Sport Italia

Nasce la prima squadra di calcio non vedenti femminile in Italia, la mattinatese Michela Cota omaggia la città di una maglia

Centro Commerciale Gargano
Promo Manfredi Ricevimenti
Promo UnipolSai ilSipontino.net
Gelsomino Ceramiche
Calici di Puglia
Casa di Cura San Michele

È con grande orgoglio e piacere che oggi sono qui a testimoniare a nome mio e delle mie compagne di squadra, dirigenti e allenatori, l’inizio di un impresa davvero impensabile fino a qualche tempo fa. Siamo la prima squadra di calcio non vedenti femminile in Italia, e la nostra speranza è alimentata dalla probabilità che altri team possano nascere e condividere il nostro entusiasmante percorso. So che è difficile ma non impossibile, confido sulla possibilità che altri dirigenti e allenatori siano stimolati e intraprendono la nostra medesima iniziativa. Questa maglia non è un semplice corredo sportivo per chi pratica sport, ma è, e spero sarà per te e chi come te lavora assiduamente per il bene Comune, uno stimolo continuo affinché tutte le iniziative volte a favorire la pratica sportiva a persone portatrici di Handicap, trovino sempre spazio e attenzione da parte di tutti. Per noi diversabili, le emozioni che scaturiscono dalle nostre prestazioni sportive, sono identiche se non superiori a tutti gli altri atleti professionisti, ecco perché è importante promuovere sempre e coinvolgere a tutto raggio, chiunque abbia voglia e passione verso lo sport!😊

Queste sono state le parole della mattinatese Michela Cota che ha voluto omaggiare la Comunità di Mattinata con la sua maglia di gara. Ringraziamo l’Osservatorio Comunale Permanente per la Disabilità e il Disagio Sociale, del quale la nostra Michela è una importante attivista, che ha reso possibile questo momento di condivisione.

Centro Commerciale Gargano
Calici di Puglia
Promo Manfredi Ricevimenti
Casa di Cura San Michele
Gelsomino Ceramiche
Promo UnipolSai ilSipontino.net

Redazione

ilSipontino.net dal 2005 prova a raccontare con passione ciò che accade sul Gargano ed in Capitanata. Per segnalare variazioni, rettifiche, precisazioni o comunicazioni in merito al presente articolo è possibile inviare email a redazione@ilsipontino.net

Articoli correlati