Mario Totaro: “Annuncio la mia indipendenza politica all’interno dell’Aula consiliare”

“Non vorrei sembrare troppo presuntuoso usando la classica metafora del comandante che abbandona la nave quando la stessa sta affondando, anche perché le persone che mi conoscono sanno bene che non è da me farlo, ma tutto ha un limite. Spesso, infatti, ho lamentato pur non volendo i riflettori puntati, il mio totale dissenso all’interno della coalizione di centro sinistra relativamente alle tante questioni di natura amministrative che attanagliano la nostra città: dall’aumento della tariffa sui rifiuti, (che non ho votato) gli equilibri di bilancio, (non votati) ecc.., pur dando ulteriore fiducia a questo esecutivo, (votando l’ultimo bilancio consuntivo) e assumendomi le mie responsabilità per il bene della nostra città.

Tuttavia, la mia assenza all’ultimo consiglio comunale è dovuta soprattutto alla mia stanchezza politica, sono  stanco, infatti, di non poter attuare la politica del fare, piuttosto che quella  del gossip e degli intrighi, quella del dire non dire per non far capire, “all’avversario politico” facente parte della stessa coalizione, il colpo di fioretto che lo spiazzerà. Intanto la città continua con i suoi problemi.

Purtroppo oggi mi trovo nella condizione di voler cambiare rotta, amareggiato del fatto di non essere ascoltato pur essendo un consigliere di maggioranza eletto dai cittadini che ha posto sempre problemi e questioni amministrative al centro di dibattiti, mai accolti.

Ad ogni buon conto, vorrei distaccarmi politicamente da ogni forma che non riguardi l’interesse collettivo, allontanandomi così da una  politica che non guarda al domani. Vorrei unicamente che fosse attuata una politica che permetta di risolvere problemi  riguardanti l’oggi per preparare contestualmente il domani altrimenti non ci sarà più una speranza per chi verrà.

Annuncio, pertanto, la mia indipendenza politica all’interno dell’Aula consiliare, dal gruppo “Volontà Popolare” del quale facevo parte e che ringrazio fin da ora per quanto di buono siamo riusciti a fare prima che la situazione degenerasse, senza rancore”.

 

Il consigliere Comunale Mario Totaro




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*