Attualità

Manfredonia, ora che profuma il mare di buon’aria

Adesso ; questo è il tempo della riflessione, di tenere la mano sul cuore, andare avanti con il sole tra le mani appena riflesso, tra varchi di nuvole che stamane asciugavano la strada, irrigidita dall’ondata di umidità giunta puntualmente, per il periodo che precede Carnevale ; come oramai si sussegue di tradizione. Parlare con parole che crepano mura già vecchie è cosa facile ,un paese che parla troppo e male, puntualizzare,precisare, cambiare uscire dal target, dalla combustione di fuoco e del maligno, calmate un po’ gli animi e smettetela una buona volta a borbottare male o farfugliare di cattiveria della nostra città.

Ora ci vuole purtroppo il tempo che costa, andare incontro all’inverno che accorcia la sera, che brucia la lingua che scotta,mentre s’abbassa di ombra la città appena sveglia poi dall’alba ,da una tristezza che si respira nell’aria, ma noi siamo la regola, il regolatore della nostra anima che è Manfredonia che come ho detto giorni fa ha bisogno di continuare a sognare, perché il sogno è la forma più grande per far continuare a trasmettere il valore del giusto senso di misura. Quindi il tempo che costa, porterà piano alla materia della logica, con la testa un po’ bassa aspetteremo la mattina, costa tempo, come un filo elettrico che ti tiene sospeso in minaccia quando è scoperto di sicurezza. Il paese deve tornare alla sua normalità, anche se ora l’aria non è buona, anche se il clima stona come una chitarra scordata,dobbiamo andare avanti per il prossimo, essere più sorridenti caccia il diabolico.

Il tempo che costa è ora, che abbiamo già iniziato a pagare la conseguenza,sfogliare un libro di una pagina capovolta,stenderla dalla piegatura della lettura di prima,segnata come il tempo che costa una vita..a proposito che costo ha una vita! Costa tanto ,come tanto si fa per tenerla in piedi di cura , ora che profuma il mare di buon’ aria.
Di Claudio Castriotta

Redazione

ilSipontino.net dal 2005 prova a raccontare con passione ciò che accade sul Gargano ed in Capitanata. Per segnalare variazioni, rettifiche, precisazioni o comunicazioni in merito al presente articolo è possibile inviare email a redazione@ilsipontino.net

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button