Attualità

Manfredonia, apre il Centro AntiViolenza domestica

C’è un’emergenza nell’emergenza in questa fase pandemica: un considerevole aumento dei casi di violenza domestica. Ed il più delle volte le vittime restano pericolosamente nel silenzio perchè non hanno a chi chiedere aiuto.

Importante è il ruolo svolto sul territorio da Enti ed Istituzioni per far fronte a questi disagi sociali, trovando le più opportune risposte con interventi e servizi mirati a tutela dei più deboli.

Con una conferenza stampa, da giovedì 27 gennaio, apre a Manfredonia il Centro AntiViolenza (CAV) dell’Ambito Territoriale di Manfredonia, gestito dal Consorzio Opus e dalla sua consorziata Domi Group, ubicato in Via San Lorenzo n.47 (c\o la sede dei Servizi Sociali).

Un luogo di rafforzamento dei diritti delle donne, deputato ad accogliere coloro che rischiano o sono già vittime di maltrattamenti, abusi e violenze fisiche e psicologiche, rivelandone i bisogni e fornendo supporti e servizi in emergenza e/o di prevenzione. Il CAV è finanziato con i fondi del Piano Sociale di Zona (L.R. n, 19/2006 e Reg. n.4/2007).

Alla conferenza stampa, in programma alle ore 9 nella Sala Consiliare di Palazzo di Città interverranno:

– Giovanni ROTICE Sindaco di Manfredonia

– Grazia PENNELLA Assessore alle Politiche Sociali

– Maria Sipontina CIUFFREDA Dirigente Settore III – Servizi Affari generali e alla Persona

– Carlo RUBINO Presidente del Consorzio Opus

– Rosaria DELL’AVERSANA Psicoterapeuta Domi Group

– Daniela GENTILE Avvocata e Coordinatrice del CAV Équipe Centro Antiviolenza

Per info sul CAV

Tel. 0884.519691 – WhatsApp 349.5193603 mail: info@centroantiviolenzamanfredonia.it web: www.centroantiviolenzamanfredonia.it

Orari di apertura: Lunedì e Giovedì 10.00/13.00 – Mercoledì e Giovedì 15.00/18.00 Via San Lorenzo, 47 Manfredonia

Comunicato Stampa

Il presente comunicato è stato redatto dall'ufficio stampa del soggetto dell'articolo. Per segnalare variazioni, rettifiche, precisazioni o comunicazioni in merito al presente articolo è possibile inviare email a redazione@ilsipontino.net

Articoli correlati

Back to top button