fbpx
Attualità

Manfredonia, abbandono di rifiuti no limits

Le GUARDIE AMBIENTALI ITALIANE di Manfredonia, nel tardo pomeriggio di oggi 3 agosto, alle ore 17.45 circa, sulla stradina che conduce al mercato settimanale scaloria, hanno scoperto un abbandono di rifiuti, nello specifico porte e telai laccate bianche, appena compiuto e per poco non li prendevano in flagranza, dalle stesse Guardie in borghese, nelle vicinanze.

E’ inaccettabile che le periferie vengano utilizzate come discariche a cielo aperto, depauperando un territorio curato e produttivo, inquinando la terra e il sottosuolo, arrecando un danno ingente all’imprenditore agricolo che spesso è chiamato a rimuovere i rifiuti sversati da altri, se non riesce a dimostrare di non averli prodotti.  Si tratta di un fenomeno grave ed in escalation, dove a sversare rifiuti di ogni genere non sono più soltanto i gruppi criminali, ma anche residenti che scaricano nelle aree rurali ogni genere di rifiuto, oltre a materiale edilizio abbandonato dalle ditte, senza il minimo rispetto della proprietà privata degli agricoltori e arrecando un danno ambientale e di immagine incalcolabile, è la denuncia di Alessandro Manzella, responsabile delle Guardie Ambientali Italiane Volontarie di Manfredonia.


Resp. Alessandro Manzella.

Redazione

ilSipontino.net dal 2005 prova a raccontare con passione ciò che accade sul Gargano ed in Capitanata. Per segnalare variazioni, rettifiche, precisazioni o comunicazioni in merito al presente articolo è possibile inviare email a redazione@ilsipontino.net

Articoli correlati

Back to top button