Lutto per le vittime dell’incidente ferroviario tra Andria e Corato

Domani, sabato 16 luglio 2016, chi passerà in piazza del Popolo, volgendo lo sguardo in alto verso la balconata di Palazzo San Domenico, noterà la bandiera italiana esposta a mezz’asta e listata a lutto. L’Amministrazione comunale, infatti, raccogliendo l’invito giunto dall’Associazione Nazionale Comuni Italiani – Puglia, ha disposto che si potesse attuare “un gesto simbolico ma significativo – come lo ha definito il presidente ANCI Puglia, Luigi Perrone – per testimoniare la vicinanza e la solidarietà dei Comuni alle famiglie delle vittime e per esprimere il dolore delle comunità pugliesi per questa immane tragedia”.

Domani si svolgeranno le esequie delle vittime dell’incidente ferroviario avvenuto, martedì 12 luglio scorso, sulla linea che unisce Andria a Corato. “Dopo il momento della solidarietà, arriva quello del cordoglio. Esemplare lo spirito di comunità coesa ed altruista – commenta il primo cittadino, Angelo Riccardi – che ha fatto affollare ogni ospedale dove fosse possibile donare sangue. Tutti i manfredoniani, ne sono certo, si sentono vicini alle famiglie delle vittime ed ai feriti e tanti lo hanno mostrato in maniera ancora più tangibile con la donazione, per l’appunto”.

“Adesso, augurandoci che si riesca a fare piena luce sull’intera tragedia ed in tempi ragionevoli, esprimo il più profondo cordoglio della nostra Città”, termina il sindaco Riccardi.

Matteo Fidanza
Ufficio Stampa – Città di Manfredonia




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*