Economia

Luglio, mese caldo per i pagamenti

Casa di Cura San Michele
Promo UnipolSai ilSipontino.net
Centro Commerciale Gargano
Gelsomino Ceramiche
Promo Manfredi Ricevimenti
Calici di Puglia

Luglio, mese caldo per i pagamenti

Luglio sarà un mese caldissimo per i pagamenti e non solo: dal primo del mese scatterà l’inibizione della possibilità di compensazione per i contribuenti con debiti in cartella scaduti oltre i 100 mila euro. 

Per le partite Iva è stata prorogata di un mese l’ultima data utile per effettuare i versamenti per chi applica gli ISA relativi a: IRPEF, IRES, IRAP e la flat tax incrementale. La nuova scadenza, fissata al 31 luglio è stata prorogata al 30 agosto, con una maggiorazione dello 0,40% a titolo di interessi. 

Cosa scade a luglio?

– 15 luglio: da questa data sarà possibile per i titolari di partita Iva forfetaria aderire al concordato biennale preventivo con il Fisco che elaborerà una proposta di tassazione per i due periodi d’imposta successivi. Partirà la piattaforma telematica preposta. 

– 16 luglio: versamento Iva trimestrale e ritenute relative al mese di giugno 

– 23 luglio: termina per i professionisti e per i CAF l’invio dei modelli 730 con documentazione consegnata dal 21 giugno al 15 luglio

Infine il 31 luglio: i contribuenti con il modello 730 privi di sostituti d’imposta o i contribuenti con il modello dei Redditi legati alla scadenza del 1° luglio sono tenuti a versare il saldo e il primo acconto delle imposte cui viene applicata una maggiorazione per interessi pari allo 0,4 per cento. 

Calici di Puglia
Casa di Cura San Michele
Gelsomino Ceramiche
Centro Commerciale Gargano
Promo UnipolSai ilSipontino.net
Promo Manfredi Ricevimenti

Redazione

ilSipontino.net dal 2005 prova a raccontare con passione ciò che accade sul Gargano ed in Capitanata. Per segnalare variazioni, rettifiche, precisazioni o comunicazioni in merito al presente articolo è possibile inviare email a redazione@ilsipontino.net

Articoli correlati