fbpx
Eventi

La sipontina Claudia Potenza da questa sera su Rai 1 nel ruolo di mamma Nico nella fiction “La Compagnia del Cigno 2”

Nella vita è mamma raggiante, premurosa ed orgogliosa di Nina e Gabriele (nati dalla felice storia d’amore con suo marito Domenico Chiarello); da stasera torna in prima serata su RAI 1 nel ruolo di Nico madre del Sud, single, forte, passionale ed energica di Sofia e Scheggia. L’attrice sipontina Claudia Potenza è tra le protagoniste dell’attesa fiction “La Compagnia del Cigno 2”, con nuove storie e nuove sfide che attendono i sette giovani musicisti del Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano che guidati come sempre dall’inflessibile Maestro Marioni (Alessio Boni). Sei prime serate per raccontare il talento, l’entusiasmo, l’impegno, ma anche l’enorme fatica di crescere di un gruppo di adolescenti, uniti dall’amore per la musica e da un patto di amicizia. Un romanzo di formazione a puntate di Ivan Cotroneo, scritto dal regista insieme a Monica Rametta, che in questa seconda stagione vedrà, tra le molte novità, anche la partecipazione speciale di celebri musicisti italiani e stranieri come Mika, Malika Ayane, Ornella Vanoni e Francesco Gabbani.

Tra le protagoniste, appunto, c’è Claudia Potenza nei panni di Nico, la madre di Sofia e Scheggia. Mamma single, originaria della Puglia, gestisce un ristorante a Milano. È una donna forte, passionale ed energica, che rimane vicino ai suoi figli, anche davanti alle avversità. Nella prima stagione, ha combattuto insieme a Scheggia la sua malattia, mentre adesso non abbandona Sofia di fronte alle sue scelte, anche se la preoccupazione è tanta. Nel corso della serie, dovrà imparare a tenere a bada la sua eccessiva preoccupazione e ad accettare il percorso di crescita di quella che considera ancora la sua “bambina”.

Quello della talentuosa Claudia –divenuta ormai un’affermata attrice a livello nazionale tra tv, cinema e teatro e legatissima alla sua Manfredonia – è un destino professionale scritto già nel suo nome voluto da sua madre in onore della celebre attrice Cardinale.

Dopo essersi diplomata al Liceo Classico di Manfredonia ed aver studiato recitazione a Roma, Claudia Potenza, ha lavorato in teatro ed ha esordito in televisione partecipando alle serie televisive  Distretto di Polizia e R.I.S. e alla miniserie Puccini.  Al cinema , dopo altri film (come Viola di mare, Come tu mi vuoi e Feisbum), il suo grande esordio avviene con  Basilicata Coast to Coast  (2010) diretta da  Rocco Papaleo, film per il quale viene candidata al  David di Donatello come migliore attrice non protagonista. Nuovamente diretta da Papaleo in Piccola Impresa Meridionale viene candidata ai Nastri d’Argento nel 2014. Nel 2011 ha partecipato al  Resto Umile World Show, trasmissione televisiva di  Checco Zalone, andata in onda su Canale 5,dopo un lungo tour nazionale. Nel 2012 torna sul grande schermo con il film  Magnifica Presenza di Ferzan Özpetek  e poi in televisione è una delle protagoniste della serie  Il clan dei camorristi per Canale 5, diretta da Alessandro Angelini.

Nel 2015 recita ancora al cinema in  Era D’Estate di Fiorella Infascelli dove interpreta Agnese Borsellino.  Il film apre il Festival del Cinema di Roma nello stesso anno.

Nel 2016 la vediamo in  Monte di Amir Naderi  che vince il  Premio Jaeger-LeCoultre Glory to the Filmmaker 2016, premio della selezione ufficiale della 73ª edizione della Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia. Per lo stesso film Claudia, insieme ad Andrea Sartoretti, vince il  premio speciale per l’interpretazione ai Nastri D’Argento. Recentemente, oltre a La Compagnia del Cigno 1, Claudia Potenza ha recitato sul grande schermo in Non c’è Kampo (2017, regia di Federico Moccia), Nove Lune e Mezzo (2017, regia di Michela Andreozzi) e Troppa Famiglia (2019, regia di Pierlugi Di Lallo).

Da questa sera, il prestigioso ritorno sul piccolo schermo con “La Compagnia del Cigno 2”, dove ritroveremo i sette giovani musicisti (Matteo, Domenico, Barbara, Sofia, Rosario, Robbo, Sara) sempre guidati dall’inflessibile maestro Luca Marioni, ormai sul punto di varcare la soglia del mondo accademico del Conservatorio, mondo dove la competitività si fa più serrata. Ad accelerare i conflitti, l’arrivo di un nuovo maestro, Teoman Kayà, ex allievo dello stesso conservatorio Verdi, vecchio amico di Marioni e di sua moglie Irene, ora direttore d’orchestra di fama mondiale. L’arrivo di Kayà al Conservatorio e la sua collaborazione con Marioni hanno un fine segreto e a pagarne le conseguenze potrebbero essere tutti: Marioni e sua moglie Irene, e i ragazzi, inconsapevolmente spinti gli uni contro gli altri per far sì che si consumi una antica vendetta .

Con Alessio Boni nei panni del maestro Marioni e Anna Valle in quelli di sua moglie Irene, Leonardo Mazzarotto, Fotinì Peluso, Emanuele Misuraca, Hildegard De Stefano, Ario Nikolaus Sgroi, Chiara Pia Aurora. Nel cast, assieme a Claudia Potenza, anche Francesco Tozzi, Alessandro Roia, Carlotta Natoli, Francesca Cavallin, Rocco Tanica, Angela Baraldi, Pia Lanciotti e Barbara Chichiarelli. “La Compagnia del Cigno 2” è una produzione Indigo Film in collaborazione con Rai Fiction; la distribuzione internazionale è di Rai Com, l’opera è realizzata con il patrocinio del Comune di Milano.

La prima serie, andata in onda su Rai1 dal gennaio 2019, oltre ad aver ottenuto un grande successo di pubblico, anche tra le fasce più giovani, ha vinto importanti premi e riconoscimenti come quello di “ Senato & Cultura” (“La Rai con La Compagnia del Cigno accresce la conoscenza del patrimonio artistico-culturale italiano attraverso la valorizzazione di giovani talenti e di eccellenze italiane”), il Giffoni Experience Award – Premio per la valorizzazione del mondo dei ragazzi e il Diversity Media Award – Miglior serie italiana.

Articoli correlati

Back to top button