La Natività nell’Ipogeo paleocristiano di Santa Maria Regina di Siponto

La prima giornata di rappresentazioni della natività vivente nell’Ipogeo di santa Maria Regina di Siponto che si troa a fianco della chiesa parrocchiale nella piazzetta di Siponto, ha registrato un vero successo di critica e di Visitatori.

Sono state più di 200 le persone che hanno visitato la Natività, organizzata  e realizzata dall’Archeoclub di Siponto, attraverso l’opera dei Soci, e animata dai ragazzi  Archeo Junior.

La rinnovata veste degli ipogei, resi più sicuri dagli interventi per la sicurezza, con una nuova illuminazione e, soprattutto dalla bravura dei ragazzi che hanno animato e onorato la nascita del Signore, ha portato , come sempre negli anni scorsi, ad un’affluenza così importante.

Danno testimonianza sia del numero che dei giudizi, i Registri de Visitatori  su quali le persone appongono nome e giudizio.

Quest’anno si è deciso di  destinare alla Natività il secondo Ipogeo, mentre il primo è stato lasciato senza figurant e botteghe, per dare la possibilità di osservare la struttura dei sepolcreti così come sono.

Quindi un tuffo nel passato,  nella storia e nella Fede in un contesto ambientale di straordinaria suggestione.

Il prossimo appuntamento è fissato il  6 Gennaio , giorno dell’Epifania del Signore anche con l’arrivoe la presenza dei Magi,

Programma:

Giorno 6 Gennaio, Epifania

Dalle ore 11.00  alle ore 13.00   dalle ore 19.00  alle 20.30 circa.

Nei giorni  30  e  31 Dic.   e 1 Genn.  gi Ipogei sia di Santa Maria Regina che Scoppa e la necropoli della Pineta  saranno aperti alle visite.

Gruppi  o singoli visitatori, in special modo forestieri , potranno visitare i luoghi previa telefonata al numero   338  -44 85 344

Aldo Caroleo Archeoclub Siponto

 




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*