Calciomercato

Juventus penalizzata, come cambia il calciomercato: le tre novità

Juventus penalizzata e strada decisamente in salita in vista del proseguimento della stagione. 15 punti di penalità e rincorsa al quarto posto compromessa, anche se non tramontata definitivamente. I bianconeri ci proveranno fino alla fine, e come confermato da Allegri, non è escluso che la Juventus possa puntare con forte decisione anche sul percorso in Europa League. La vittoria della Coppa, infatti, assicurerebbe ai bianconeri la qualificazione matematica alla prossima Champions League.

In attesa di conoscere l’esito dell’attuale stagione, la penalizzazione di 15 punti e la possibile esclusione dalle prossime coppe europee, potrebbe stravolgere totalmente il calciomercato della Juventus in vista dell’estate. La nuova dirigenza juventina potrebbe aprire concretamente a una mini rivoluzione nel tentativo di far cassa e finanziare il prossimo mercato e un’immediata rinascita. Non trovano conferme le indiscrezioni sulla possibile cessione di Vlahovic, il quale piace particolarmente in Premier League e al Real Madrid.

Juventus penalizzata, le novità sul calciomercato e tre possibili addii

Da valutare il futuro di Vlahovic, anche se la volontà della Juventus sarà quella di costruire attorno al bomber serbo il futuro bianconero. In bilico le posizioni di McKennie, Rabiot e Di Maria. Tre novità immediate che potrebbe stravolgere il calciomercato della Juve in vista dell’estate. 

McKennie potrebbe lasciare la Juventus già a gennaio in caso di offerta irrinunciabile. In caso contrario, non è escluso che la nuova dirigenza proverà a far cassa con la cessione del texano in vista dell’astate. Rabiot, salvo clamorosi colpi di scena, non rinnoverà il suo contratto, mentre Di Maria lascerà Torino dopo un solo anno, come da comune accordo. Tris d’addii confermati anche dalla recente penalizzazione. Di fatto, in caso di mancata qualificazione alle prossime coppe europee, l’appeal bianconero potrebbe sfumare in maniera decisa e immediata.

Centro Commerciale Gargano
Gelsomino Ceramiche
Promo Manfredi Ricevimenti

Salvatore Stella

"Classe 1986, giornalista pubblicista e laureato in scienze della comunicazione e giornalismo. Contrariato e rattristato dall’abolizione del trequartista nelle nuove idee di calcio".