Sport Italia

Juventus, la nuova idea di Allegri e il ruolo di Chiesa

Quale sarà il ruolo di Chiesa per la seconda parte della stagione? Dopo il successo per 1-0 contro la Lazio nel match di Coppa Italia, la Juventus è pronta a concentrare le sue attenzioni sulla prossima sfida di campionato contro la Salernitana. Il tecnico bianconero continuerà ad affidarsi al 3-5-2, ma attenzione alle possibili novità tattiche in vista del futuro. Di fatto, non è escluso che Allegri possa deciderà di avanzare Chiesa nella posizione di seconda punta al fianco di Vlahovic.

Una soluzione definitiva che potrebbe chiudere le porte alla titolarità assoluta di Di Maria. El Fideo, quindi, dovrà cercare di spingere il piede sull’acceleratore per cercare di confermarsi perno imprescindibile dell’attacco bianconero. La sensazione, come sottolineato da Allegri nelle scorse settimane, è che qualche giocatore non si sia calato totalmente nella nuova realtà bianconera. Un chiaro segnale per Di Maria e Paredes?

Il ruolo di Chiesa e i piani futuri della Juventus

Chiesa seconda punta al fianco di Vlahovic, ma non è escluso che Allegri, dopo il ritorno di Pogba, possa affidarsi al 4-3-3 in pianta stabile. Un 4-3-3 a carattere totalmente offensivo con Chiesa e Di Maria sugli esterni e Kostic arretrato in posizione di terzino sinistro.

Un piano futuro pronto a essere messo in pratica. Per quel che riguarda il ritorno in campo di Pogba, il centrocampista francese ha accusato un problema al flessore, ma potrebbe recuperare già dalla prossima sfida di campionato contro la Salernitana.

Centro Commerciale Gargano
Gelsomino Ceramiche
Promo Manfredi Ricevimenti

Salvatore Stella

"Classe 1986, giornalista pubblicista e laureato in scienze della comunicazione e giornalismo. Contrariato e rattristato dall’abolizione del trequartista nelle nuove idee di calcio".