fbpx
Attualità

In arrivo un nuovo modello di autocertificazione. Ecco gli scenari…

Per le Regioni che applicheranno il coprifuoco notturno è previsto il ritorno del modulo per l’autocertificazione, che con le sue mille modifiche ha fatto non poco penare gli italiani nei primi mesi della pandemia. Sarà ancora una volta il Viminale a stabilire il modulo da utilizzare, documento che potrebbe tornare utile per tutti se il prossimo Dpcm dovesse prevedere il limite agli spostamenti dopo le 23 su tutto il territorio nazionale. Secondo i quotidiani è proprio sugli orari che si sta consumando la trattativa interna al governo. Stando a quanto riporta Repubblica, il Pd spingerebbe per la chiusura delle attività non essenziali dalle 22 fino alle 6 del mattino, mentre il M5s preferirebbe fissare l’inizio del coprifuoco dall’una fino alle 5 del mattino. Oltre a bar e ristoranti, potranno essere coinvolti dalle chiusure anche i centri commerciali, come scrive il Corriere della Sera, con il blocco delle attività nei fine settimana per i negozi non alimentari.

Redazione

ilSipontino.net dal 2005 prova a raccontare con passione ciò che accade sul Gargano ed in Capitanata. Per segnalare variazioni, rettifiche, precisazioni o comunicazioni in merito al presente articolo è possibile inviare email a redazione@ilsipontino.net

Articoli correlati

Back to top button