Eventi

“Il Borgo dei desideri”, serata di eventi sotto le stelle di Vico

Il 10 agosto, artisti di strada e spettacoli tra il Vicolo del Bacio e il cuore del centro storico

VICO DEL GARGANO (Fg) – Nella notte di San Lorenzo, mercoledì 10 agosto, Vico del Gargano si trasformerà ne “Il Borgo dei desideri” con iniziative, percorso degli innamorati e gli spettacoli itineranti degli artisti di strada che si susseguiranno tra vie, larghi, archi e piazze dalle ore 19 e fino alla mezzanotte.

“Il Borgo dei desideri” è un’iniziativa del Comune di Vico del Gargano nell’ambito de “I Borghi più belli d’Italia”, il club dei paesi italiani che rappresentano l’eccellenza del patrimonio storico, architettonico, culturale e paesaggistico della Penisola.

Tra le tante iniziative che animeranno la serata, ce n’è una che offre un’opportunità: esprimendo il proprio desiderio recandosi nel Vicolo del Bacio, a Vico del Gargano, si potrà vincere una smart box per un fine settimana per due persone in uno dei Borghi più belli d’Italia. L’evento del 10 agosto sarà l’opportunità per ammirare gli allestimenti e i giochi di luce che rendono ancora più suggestivi i luoghi del centro storico vichese, con le splendide chiese, le caratteristiche viuzze che conducono agli antichi quartieri, il Castello e Palazzo della Bella. “Il Borgo dei desideri” è parte integrante dell’Estate Vichese, il calendario di eventi organizzati dall’Amministrazione comunale e dalle realtà associative di Vico che ha già offerto, finora, eventi come gli show di Panariello e Frassica. All’appuntamento del 10 agosto, seguiranno nelle serate a seguire incontri con l’autore, spettacoli musicali, la quarta edizione di Alimentart a cura della CNA. E poi, ancora, dal 14 al 21 agosto, “Antiquariando”, mercatino dell’artigianato e dell’antiquariato nelle strade del centro storico.

Il 22 agosto, l’Anfiteatro comunale di via Mauro Rostagno ospiterà “Una serata tra amici”, lo spettacolo con il quale Christian De Sica si racconta e ripercorre quasi mezzo secolo di carriera artistica tra canzoni, musica, battute e interazione col pubblico.

TRA IL BORGO E SAN MENAIO. Nell’Estate Vichese anche la frazione balneare di San Menaio è protagonista. Il 14 agosto, a cura dell’associazione Proloco di Borgo Celano, a San Menaio sarà di scena “Gargano in Show”, uno spettacolo che metterà in evidenza gli artisti garganici con musica, danza e teatro. Il 20 agosto, Toka Animazione sarà protagonista con “La stazione dell’allegria”. Sempre a San Menaio, giovedì 1 settembre, sarà la volta di Max Paiella in “Storie di un cantastorie”. L’attore Rocco Papaleo, la tennista Flavia Pennetta, lo chef Carlo Cracco: saranno loro gli ospiti di Gargano Arte Festival, nel piazzale della stazione di San Menaio, il 3-4 e 5 settembre. La rassegna di incontri, con la direzione artistica di Stefano Meloccaro, è organizzata dalla Pro Loco San Menaio & Calenella con l’Amministrazione comunale di Vico del Gargano, e in collaborazione con Ferrovie del Gargano e SICME Energy e Gas. Sabato 3 settembre, la serata inaugurale del Gargano Arte Festival sarà tenuta a battesimo da Stefano Meloccaro che dialogherà con Rocco Papaleo. Anche questo appuntamento, come tutti gli altri, si terrà a partire dalle ore 21.30 nel piazzale della stazione di San Menaio. La sera dopo, quella del 4 settembre, grande protagonista sarà la tennista mondiale Flavia Pennetta, atleta e giocatrice capace di dominare i tornei internazionali, donna di coraggio e talento che si racconterà al pubblico di San Menaio. Gran finale il 5 settembre con Carlo Cracco che racconterà, tra le altre cose, il suo rapporto col Gargano e con la qualità straordinaria delle materie prime e delle tradizioni enogastronomiche dell’area garganica e della Puglia. Le modalità per l’ingresso relativo agli appuntamenti in programma a settembre saranno comunicate nei prossimi giorni.

Comunicato Stampa

Il presente comunicato è stato redatto dall'ufficio stampa del soggetto dell'articolo. Per segnalare variazioni, rettifiche, precisazioni o comunicazioni in merito al presente articolo è possibile inviare email a redazione@ilsipontino.net

Articoli correlati

Back to top button