Economia

“I fondi del PNRR, un aiuto vero per anziani”

Promo UnipolSai ilSipontino.net
Promo Manfredi Ricevimenti
Centro Commerciale Gargano
Casa di Cura San Michele
Gelsomino Ceramiche

In più di una famiglia su tre i nonni aiutano il bilancio domestico con una tendenza accentuata dalla crisi scatenata dalla pandemia e dall’impoverimento delle famiglie a causa dei fenomeni inflazionistici generati dal conflitto in Ucraina, con i fondi del PNRR che dovranno rappresentare un vero aiuto per gli anziani e le famiglie.

Di fondi del PNRR, politiche regionali per l’invecchiamento attivo e anziani attivi nell’economia agricola della Puglia parleranno domani, giovedì 30 giugno, a partire dalle ore 10,00, presso la sala convegni dell’Hotel Gran Paradiso a San Giovanni Rotondo, il presidente di Coldiretti Puglia, Savino Muraglia ed il direttore regionale, Pietro Piccioni, con Rosa Barone, Assessore al Welfare Regione Puglia, Raffaele Piemontese, Assessore al Bilancio Regione Puglia, Rocco Palese, Assessore Sanità Regione Puglia, Michele Crisetti, Sindaco di San Giovanni Rotondo, Giorgio Grenzi, Presidente Nazionale Associazione Coldiretti Pensionati, Angelo Marseglia, Presidente Regionale Associazione Coldiretti Pensionati Puglia, Antonio Nigri, Commissario Straordinario ASL Foggia, Michele Giuliani, Direttore Generale Ospedale “Casa Sollievo della Sofferenza” a San Giovanni Rotondo, Filomena Addante, Geriatra di Ospedale “Casa Sollievo della Sofferenza” di San Giovanni Rotondo“.

Saranno illustrati i dati relativi all’evoluzione della quota di anziani nella popolazione in Puglia, al contributo offerto dagli anziani alle famiglie, alle forme di convivenza e interazione tra diverse generazioni.

Promo UnipolSai ilSipontino.net
Casa di Cura San Michele
Centro Commerciale Gargano
Gelsomino Ceramiche
Promo Manfredi Ricevimenti

Comunicato Stampa

Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ilsipontino.netPer segnalare variazioni, rettifiche, precisazioni o comunicazioni in merito al presente articolo è possibile inviare email a redazione@ilsipontino.net

Articoli correlati