Attualità Capitanata

Grano, vino, olio e cultura: San Severo si racconta all’Italia

Matteo Gentile
Promo Manfredi Ricevimenti
Domenico La Marca
Promo Manfredi Ricevimenti
Promo UnipolSai ilSipontino.net
Promo Manfredi Ricevimenti
Centro Commerciale Gargano

Giornalisti ospitati dal 16 al 19 giugno per visitare e promuovere il patrimonio sanseverese

Seconda edizione del press tour “San Giovanni e i miracoli della terra”

SAN SEVERO (Fg). Grano, vino, olio e patrimonio culturale. Dal 16 al 19 giugno 2022, per il secondo anno consecutivo, a San Severo torna “San Giovanni e i miracoli della terra”, il press tour promosso e finanziato dall’Amministrazione comunale sanseverese e organizzato da Daunia Press Tour. “Giornalisti provenienti da tutta Italia visiteranno la città, conosceranno le cantine ipogee di San Severo e le aziende della filiera del grano, avendo modo di ricavarne dei reportage che illustreranno agli italiani le eccellenze del comparto agroalimentare e il patrimonio storico, architettonico e culturale del nostro territorio”, ha spiegato il sindaco Francesco Miglio.

“L’anno scorso”, ha dichiarato l’assessore alla Cultura e al Turismo Celeste Iacovino, “il press tour del 2021 ha avuto  riscontri molto positivi e il Comune di San Severo intende dare continuità ad azioni e progetti mirati a promuovere la città, le sue produzioni e l’intero patrimonio storico-architettonico e culturale di San Severo”.

“In questa ottica”, ha aggiunto l’assessore all’Agricoltura, Felice Carrabba, “l’obiettivo è di creare un’offerta integrata delle nostre eccellenze culturali e produttive. L’esempio migliore, in tal senso, è quello delle cantine ipogee e dei meravigliosi vigneti che caratterizzano il paesaggio sanseverese e  rappresentano un’attrattività unica e originale di  San Severo, senza dimenticare la filiera dell’olio e quella del grano”.

DAL CENTRO STORICO ALLE AREE PRODUTTIVE. Per ciò che riguarda il comparto primario e l’agroalimentare, San Severo è una delle cinque aree più importanti della provincia di Foggia. Lo è soprattutto grazie all’eccellenza che la città riesce a esprimere nel settore vitivinicolo, ma anche agli eccellenti risultati in termini di aziende, posti di lavoro e qualità delle produzioni per i comparti cerealicolo e olivicolo.

Gli ospiti del press tour conosceranno i luoghi di pregio del centro storico di San Severo, visiteranno le cantine che meglio esprimono la tradizione e l’innovazione vitivinicola sanseverese. Attraverso post, immagini e video, documenteranno in presa diretta il loro viaggio alla scoperta delle masserie, dei pastifici, delle aziende cerealicole e olivicole sanseveresi. Attraverso i loro reportage, coinvolgeranno lettori e followers negli educational tour.

I PAESAGGI DEL VINO, DEL GRANO E DELL’OLIO. I giornalisti – naturalmente – visiteranno anche il glorioso Teatro Verdi, i principali edifici storici e religiosi della città, e conosceranno i produttori del territorio anche attraverso la visita al Mercato della Terra Slow Food di San Severo, un nuovo presidio di promozione e valorizzazione la cui attivazione è stata fortemente voluta e sostenuta dall’Amministrazione comunale guidata dal sindaco Francesco Miglio.

Il press tour è fortemente centrato sulla vocazione agroalimentare di San Severo, espressa anche dal punto di vista del paesaggio rurale da vaste distese di vigneti, uliveti e campi di grano. Con questo progetto, il Comune di San Severo rafforza e consolida le proprie azioni per promuovere non solo il proprio patrimonio storico, architettonico e paesaggistico, ma anche alcune delle eccellenze produttive del territorio e, dunque, la vocazione agricola, agroalimentare ed enogastronomica sanseverese e di tutta l’area.

Gelsomino Ceramiche
Promo Manfredi Ricevimenti
Promo UnipolSai ilSipontino.net
Promo Manfredi Ricevimenti
Centro Commerciale Gargano
Matteo Gentile
Promo Manfredi Ricevimenti

Comunicato Stampa

Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ilsipontino.netPer segnalare variazioni, rettifiche, precisazioni o comunicazioni in merito al presente articolo è possibile inviare email a redazione@ilsipontino.net

Articoli correlati