fbpx
Politica

Fresca: “Questa è ‘pornografia politica’!”

Desidero comunicare che non darò seguito a questa ennesima, strumentale, diffamante, azione mediatica ai danni della mia immagine personale e professionale perpetrata da un gruppo di persone guidate da un personaggio in cerca di autore che, mio malgrado, ho conosciuto il 6 agosto scorso su invito di una persona perbene che oggi, più di me, è stata vilipesa.

I miei legali sono già stati interessati e sebbene io sia tranquilla, nello pseudo comunicato si ravvede chiaramente il reato di violazione della privacy. Il solo tentativo di accesso a dati personali è perseguibile per legge ed io certamente non farò scivolare questo ennesimo atto vile, come se nulla fosse.

Ciò detto, è chiaro che è in atto una campagna diffamatoria a 360 gradi per consentire ad una sigla di usurpare un risultato elettorale e dare a “Mangiafuoco” la possibilità di programmare il proprio futuro personale. Queste persone non hanno alcun interesse verso Manfredonia così come tutte le persone che si stanno affannando nel diffondere commenti e sentenze pregiudizievoli.

Ai miei legali ho trasmesso le copie dei messaggi trasmessi e soprattutto ricevuti da tutto il gruppetto di sodali ed analogamente ho fornito circostanziati elementi che mi hanno vista testimone involontaria. Ho contrastato la mafia vera ed ho fiducia nella Magistratura: purtroppo nella vita anche i brutti incontri ci aiutano a vedere il mondo con le sue bruttezze.

Personalmente vado avanti, a costo di pagare lo scotto della solitudine. Vado avanti per onorare un mandato consegnatomi dai cittadini, a testa alta e schiena diritta come ho sempre fatto in 50 anni.

La Politica non è questa… questa è insistenza delle oscenità, in altre parole è “pornografia politica”!

Vi giunga il mio saluto

Giulia Fresca

Comunicato Stampa

Il presente comunicato è stato redatto dall'ufficio stampa del soggetto dell'articolo. Per segnalare variazioni, rettifiche, precisazioni o comunicazioni in merito al presente articolo è possibile inviare email a redazione@ilsipontino.net

Articoli correlati

Back to top button