AttualitàEsteroNaturaViaggi

Forbes sceglie il Gargano e il golfo di Manfredonia, tra le mete da visitare appena si potrà tornare a viaggiare

Spiagge da insider mozzafiato per quando potrai nuovamente viaggiare in Italia” è questo il nome dell’articolo comparso qualche giorno fa sulla prestigiosa rivista internazionale FORBES

Catherine Sabino nel suo articolo inserisce al primo posto, tra le mete da visitare non appena sarà possibile nuovamente viaggiare la rivista mette proprio il Gargano ed il golfo di Manfredonia.

“Sebbene una serie di restrizioni sono ancora in atto e si sconsiglia di viaggiare al momento, un buon allenamento per i viaggiatori cronici potrebbe essere quello di provare comunque a pianificare il prossimo viaggio per saziare gli attacchi improvvisi di “voglia di viaggiare”.

Oltre ai già conosciuti paradisi stellari del paese come Positano e Portofino, la rivista suggerisce di considerare anche altre destinazioni privilegiate relativamente sconosciuti. Tutti si trovano lungo splendide baie o golfi nascosti nell’affascinante costa del paese.

aerial view of white house on brown rock formation beside body of water during daytime
Photo by Lukas Leitner on Unsplash

GOLFO DI MANFREDONIA, PUGLIA

“La Puglia è diventata una destinazione calda negli ultimi anni, attirando i viaggiatori con la sua ricca storia e le sue tradizioni culturali, i cibi locali e la costa spettacolare. Alcune aree attirano una vasta schiera di visitatori; altri, come le località balneari del golfo di Manfredonia, rimangono i preferiti degli amanti del sole sia italiani che europei.

Le spiagge: il lungo litorale pugliese offre molti paesaggi marini suggestivi ed il Golfo di Manfredonia ne racchiude alcuni di eccezionale. Gino Fusco di Pugliapromozione, l’ente ufficiale del turismo della regione, suggerisce di dirigersi verso la Baia delle Zagare, “una delle spiagge italiane più pittoresche”, nota per le sue splendide scogliere calcaree e faraglioni, che ricordano i più famosi di Capri. Altre spiagge che Fusco consiglia sono Vignanotica, e la Baia dei Gabbiani, “una bellissima baia circondata da scogliere e grotte, raggiungibile solo in barca”. Più in alto sulla costa cita Baia di Campi, “una spiaggia selvaggia di ciottoli con grotte e un’isola di fronte”. Facile da raggiungere dalla località turistica di Vieste è la spiaggia per famiglie del Castello Scialara. La lunga spiaggia di Margherita di Savoia, sulla costa meridionale del golfo, è adatta anche ai bambini, dice Fusco.

Spiaggia dei Gabbiani.

Qui troverai sia lidi privati (stabilimenti balneari) che spiagge pubbliche. Quelli popolari includono il Lido Beach Cristalda e il lido di Pelikano Beach (entrambi a Vieste) e la Baia dei Mergoli a Mattinata, secondo Enza Sgaramella di Turisti in Puglia. E non mancano le località balneari tra cui scegliere, tra cui il Pizzomunno Vieste Palace Hotel di Vieste; l’Hotel Baia dei Faraglioni, l’Hotel Baia delle Zagare e la Locanda del Carrubo, tutti a Mattinata o nelle vicinanze, dice Sgaramella.

sea beside rock formation
Photo by Kian Lem on Unsplash

I paesi da visitare: Gino Fusco descrive la città di Vieste, fondata dall’antica Grecia, come tra le più belle della zona. Oltre alle attrazioni culturali, come la “meravigliosa cattedrale in stile romanico-pugliese”, ci sono 44 chilometri di spiagge, dice Fusco. All’altra estremità del golfo Fusco consiglia, Margherita di Savoia, “meta prediletta dai birdwatcher” e famosa per le sue saline dove si radunano i fenicotteri rosa. Fusco dice anche di visitare la zona di Monte Sant’Angelo, con due siti Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO, il Santuario di San Michele Arcangelo e il Parco Nazionale del Gargano.

Clicca e Leggi l’articolo originale e se ti va leggi anche La classifica Holidu dei borghi più ricercati online: Vieste nella top ten

Redazione

ilSipontino.net dal 2005 prova a raccontare con passione ciò che accade sul Gargano ed in Capitanata. Per segnalare variazioni, rettifiche, precisazioni o comunicazioni in merito al presente articolo è possibile inviare email a redazione@ilsipontino.net

Articoli correlati

Back to top button