Medicina

Foggia, ecco il nuovo Pronto Soccorso, anche se mancano i medici

Il Pronto Soccorso si trasferisce presso il Dipartimento di Emergenza Urgenza, con ampi spazi e strumentazioni all’avanguardia


Il nuovo Pronto Soccorso sarà articolato nelle seguenti unità strutturali e funzionali:

  • Una camera calda per l’accesso in sicurezza dei mezzi di soccorso e degli autoveicoli privati che trasportano gli infermi.
  • Una sala di attesa, dotata di bagni e di una postazione di accettazione e di informazione all’utenza.
  • Un’area di assistenza per codici “minori”, dotata di triage, sala di attesa interna, ambulatorio medico, sala lavoro infermieri e di sale di osservazione temporanea per la gestione dei casi a minore severità clinica e complessità assistenziale, a rapido turn over.
  • Un’area di assistenza per codici “maggiori” dotata di triage adiacente ad un’area di Osservazione Breve Intensiva per il completamento del percorso diagnostico-terapeutico e l’approfondimento con consulenze specialistiche, laboratoristiche e strumentali. Tutto ciò ha la finalità di distinguere i casi che necessitano di ricovero da quelli che possono essere dimessi in sicurezza al domicilio. L’area è dotata di una “sala rossa” per i casi di emergenza, attrezzata per la stabilizzazione clinica delle funzioni vitali. Nell’area sono presenti, inoltre, altri due ambulatori, una sala per il lavoro degli infermieri ed una sala di bonifica.
  • Un’area con 16 posti letto di cui 8 di Medicina d’Urgenza (1 per isolamento infettivo) e 8 di Terapia Subintensiva dotata di strumentazioni per il monitoraggio continuo delle funzioni vitali. La permanenza del paziente in quest’area deve essere limitata ad un arco temporale di norma non superiore a 72 ore. Previsto anche un ambulatorio per la presa in carico di tutti coloro che sono vittime di violenza, così come previsto dalla normativa vigente.

Contestualmente al trasferimento del Pronto Soccorso al DEU, sarà attivata presso il piano interrato del Dipartimento di Emergenza Urgenza anche una Radiologia d’Urgenza, raggiungibile dal Pronto Soccorso con agevoli e rapidi percorsi verticali, dotata di apparecchiature TAC e di diagnostica tradizionale di ultima generazione.

Caporaletti: “Cosa cambierà da sabato”

Redazione

ilSipontino.net dal 2005 prova a raccontare con passione ciò che accade sul Gargano ed in Capitanata. Per segnalare variazioni, rettifiche, precisazioni o comunicazioni in merito al presente articolo è possibile inviare email a redazione@ilsipontino.net

Articoli correlati

Back to top button