Evento gastronomico a Montecitorio con le prelibatezze Dauno-Garganiche

Le prelibatezze Dauno-Garganiche hanno messo d’accordo tutti i parlamentari, dalla sinistra alla destra. E’ stato un vero trionfo la degustazione di vini e prodotti alimentari rigorosamente “Made in provincia di Foggia”, serviti a Montecitorio allo scoccare del mezzogiorno di mercoledì 17 luglio 2019, nella sala d’ingresso alla zona pranzo. L’iniziativa, promossa dal parlamentare di Manfredonia Antonio Tasso, si inserisce in un suo più ampio e strategicamente ambizioso progetto che punta a valorizzare la Terra di Capitanata e tutto ciò che di positivo essa esprime. “Il nostro territorio – spiega l’on. Tasso – vuole scollarsi di dosso l’immeritata etichetta di inagibilità e dimostrare che la parte sana, laboriosa e produttiva è preponderante su tutto”.

Sui tavoli della sala, tra fasci di spighe di grano del tavoliere, mazzetti di origano e le ammirevoli riproduzioni di vasi dell’Antica Daunia, realizzate dall’artista Angela Quitadamo, traboccava il “bendidio” fornito da rinomate cantine, aziende conserviere e produttori artigianali di Capitanata che, senza farselo chiedere due volte, hanno aderito alla degustazione svoltasi con gran successo e unanime apprezzamento, nel Palazzo del Parlamento Italiano. “Per tale evento (il primo in assoluto nella storia per il territorio foggiano, nda) – spiega il deputato che ama definirsi “dauno-garganico” – mi preme sottolineare che la partecipazione di determinate aziende e prodotti non è stata fatta con un criterio di selezione, ma è scaturita da contatti soprattutto amicali ed indicazioni fornite in tempi velocissimi – per via dell’autorizzazione ottenuta a ridosso dell’evento – da Confcommercio e Camera di Commercio di Foggia. A

lla vigilia, ed ancor di più a seguito, di questa bellissima manifestazione di promozione del territorio a Montecitorio, ho raccolto tantissime disponibilità a far parte di questa nobile battaglia che vede tra i suoi paladini anche le istituzioni locali, dai Comuni alla Provincia di Foggia, dall’Ente Parco Nazionale del Gargano ai Gruppi di Azione Locale (Daunofantino, Meridaunia, Daunia Rurale, Gargano e Piana del Tavoliere) e, soprattutto, tante aziende che, con il loro lavoro, nobilitano la nostra terra”




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*