Economia

Dipendenti statali: triplo stipendio di Natale, ecco per chi

Decisamente un Natale ricco per circa 2 milioni di dipendenti statali, che si vedranno accreditare la normale busta paga di dicembre, la Tredicesima 2022 e tutti gli aumenti e arretrati dovuti al rinnovo del contratto. Sono gli impiegati del Ccnl Sanità, quelli del Comparto Funzioni Locali e i dipendenti della scuola. Aumenti che oscillano tra i 1.210 euro ai 2.251 euro, a seconda dell’inquadramento.

Proprio il comparto scuola sarà il più fortunato perchè riguarda ben 1,2 milioni di italiani.

In base alle stime ed elaborazioni de Il Sole 24 Ore, questi lavoratori recupereranno gli aumenti progressivi spalmati sulle 39 mensilità del 2019, 2020 e 2021, e le 11 scoperte del 2022. Da considerare c’è anche l’indennità di vacanza contrattuale, riconosciuta a partire dall’aprile 2019. Si arriva così ad arretrati che oscillano tra i 1.210 euro (per il livello economico più basso A1) e i 2.252 euro (per il livello più alto D7).

Nel caso dei dipendenti della sanità l’ammontare totale è anche più alto. Questo per due nuove indennità riconosciute agli infermieri (da 62,81 a 72,79 euro al mese, con arretrati fra 1.381,82 e 1.601,38 euro) e agli altri ruoli sanitari (da 35,46 a 41,1 euro al mese, con arretrati fra 780,12 e 904,2 euro) dal nuovo contratto.

tratto da Leggioggi e IlSole24Ore

Redazione

ilSipontino.net dal 2005 prova a raccontare con passione ciò che accade sul Gargano ed in Capitanata. Per segnalare variazioni, rettifiche, precisazioni o comunicazioni in merito al presente articolo è possibile inviare email a redazione@ilsipontino.net

Articoli correlati

Back to top button