Fede

Coronavirus, la Spada di San Michele in processione a Monte per la benedizione della città

L’emergenza coronavirus ci ha costretto a vivere il Tempo di Quaresima lontani dalle chiese e, sopratutto, dalla partecipazione attiva alle liturgie.

Così, purtroppo, sarà anche per la Settimana Santa: tutte le principali celebrazioni e funzioni che avranno luogo dal 5 al 12 aprile potranno essere seguite esclusivamente via streaming.

“Dalle sue piaghe noi siamo guariti”: il versetto tratto dal libro di  Isaia riecheggerà in questi giorni in cui contempleremo il mistero di redenzione che Cristo realizza morendo per i nostri peccati, prima,  e risorgendo per donarci una vita nuova, poi. 

Ricordando i meriti del sacrificio del Figlio di Dio e confidando nel Celeste Patrono, il 5 aprile, Domenica delle Palme, i Padri Micheliti compiranno una speciale e straordinaria benedizione.

Alle ore 14.45, infatti, verrà eccezionalmente estratta la spada di San Michele che, al termine della Coroncina della Divina Misericordia e dell’Adorazione eucaristica, sarà recata assieme al Santissimo Sacramento e al Reliquiario della Santa Croce nell’Atrio superiore della Basilica: qui si svolgerà la preghiera per impetrare la protezione e la liberazione dal contagio del virus e poi la benedizione alla Città.

Il rito sarà trasmesso in diretta sul portale e sulla pagina youtube del santuario.

Redazione

ilSipontino.net dal 2005 prova a raccontare con passione ciò che accade sul Gargano ed in Capitanata. Per segnalare variazioni, rettifiche, precisazioni o comunicazioni in merito al presente articolo è possibile inviare email a redazione@ilsipontino.net

Articoli correlati

Back to top button
Close