EventiGiovani

Continua il viaggio alla scoperta di Aristofane per i bambini e i ragazzi della città di Manfredonia

Continua il viaggio alla scoperta di Aristofane per i bambini e i ragazzi della città di Manfredonia, col progetto promosso da Bottega degli Apocrifi e Teatro Pubblico Pugliese in vista dello spettacolo “Uccelli”.

Saranno in scena oltre 150 bambini e ragazzi, tra i 6 e i 23 anni, che stanno seguendo “Laboratorio Uccelli” e “GiocaTeatro”. Lo spettacolo si terrà il 19 e 20 agosto all’Abbazia di San Leonardo Abate in Lama Volara di Siponto. È possibile prenotare i biglietti.

Sono partiti il 13 luglio scorso i due laboratori promossi dalla compagnia Bottega degli Apocrifi, in sinergia con Teatro Pubblico Pugliese, Impresa sociale Con i bambini e Comune di Manfredonia, che si concluderanno con lo spettacolo “Uccelli” in programma il 19 e il 20 agosto nell’incantevole e suggestiva Abbazia di San Leonardo Abate in Lama Volara di Siponto.

In questi giorni sono oltre 150 i bambini e gli adolescenti, dai 6 ai 23 anni, che stanno prendendo parte al “Laboratorio Uccelli” e a “GiocaTeatro”, guidati rispettivamente dal regista Cosimo Severo e dal M° Fabio Trimigno, ai quali si aggiungerà presto un gruppo di ragazzi in arrivo da Corato grazie alla collaborazione con il “Teatri Di.versi”.

«Lavorare al Coro degli Uccelli con gli adolescenti è ogni volta un salto nel vuoto che poi, a pensarci bene, è esattamente quello che fanno i piccoli dal nido quando sentono che è arrivato il momento di spiccare il volo: tuffarsi senza protezione e senza possibilità di tornare indietro», racconta Cosimo Severo regista dello spettacolo, che aggiunge: «Mi tuffo e ci tuffiamo con i ragazzi in un confronto su cos’è una città ideale, com’è fatta, quali sono i suoi spazi, chi la attraversa, chi la abita; le parole di Aristofane c’interrogano sull’opportunità di andare o restare, sul senso di una democrazia svuotata e sul pericolo del potere quando da alla testa».

Tutto questo accade in un laboratorio teatrale e musicale, con un confronto che è prima di tutto fisico, perché chiama in discussione i corpi come attivatori di pensieri.

«Il nostro Coro degli Uccelli è un corpo collettivo, pensa in termini collettivi, cioè riesce ad andare oltre sé e il proprio interesse privato, rimettendo al centro, grazie agli strumenti del teatro, il valore della Comunità», affermano gli Apocrifi.

È possibile prenotare i biglietti, i posti sono limitati: Bottega degli Apocrifi / Teatro Comunale “Lucio Dalla”, via della Croce, 0884/532829 – 335/244843, bottegadegliapocrifi@gmail.com.

Comunicato Stampa

Il presente comunicato è stato redatto dall'ufficio stampa del soggetto dell'articolo. Per segnalare variazioni, rettifiche, precisazioni o comunicazioni in merito al presente articolo è possibile inviare email a redazione@ilsipontino.net

Articoli correlati

Back to top button