AttualitàPolitica

Conte ancora sul Gargano. Potrebbe correre per il M5S a Foggia

Le immagini, pubblicate dal quotidiano l’Attacco, hanno fatto il giro del web. Giuseppe Conte domenica pomeriggio era a Mattinata. L’ex presidente del consiglio, subito dopo la rottura con il governo di Mario Draghi, è ritornato nella sua provincia di Foggia. L’avvocato del popolo, nel weekend appena trascorso, si è concesso una giornata di relax in barca, sulle coste del suo Gargano. Vacanza riservatissima, con pochi intimi, fra Mattinata e San Giovanni Rotondo, la città della sua infanzia, dove vivono ancora i suoi genitori e sua sorella. In ogni suo spostamento Conte è sempre seguito dalla sua scorta. Secondo Repubblica Bari, Conte dovrebbe rimanere in Provincia di Foggia fino al prossimo 30 luglio. Poi dovrebbe ripartire per Roma per cominciare a strutturare la campagna elettorale che porterà il M5S alle urne del 25 settembre. 

Nelle scorse ore Conte si sarebbe concesso una partita di calcio con i suoi vecchi amici. Top secret la location e sarebbe stato vietato a tutti i partecipanti di scattare o divulgare foto e informazioni sulla permanenza garganica del numero due – dopo Grillo – dei pentastellati.

La permanenza di Conte, però, secondo i retroscena non sarebbe semplicemente un buen retiro garganico legato alla famiglia e all’infanzia. Proprio in Provincia di Foggia, infatti, Conte potrebbe scendere in campo per misurarsi elettoralmente. Negli anni del suo governo il territorio è stato accanto al presidente della Capitanata. Molti sindaci, amministratori e politici si erano avvicinati e avevano sostenuto le politiche del governo di Conte. 

Ora, secondo il quotidiano l’Attacco, si parla di una candidatura dell’avvocato come capolista del M5S in 5 colleghi plurinominali, tra cui quello di FOGGIA-BAT. Inoltre, dovrebbe essere candidato nel collegio uninominale Foggia 1, che comprende 39 comuni tra cui il capoluogo. L’ex presidente potrebbe godere ancora di un grande consenso nel suo territorio d’origine. Il Sud, realisticamente, potrebbe essere ancora un fortino (forse l’ultimo) di consensi pentastellati. 

Informazioni e scenari ancora in continua evoluzione, come la notizia della candidatura a capolista di Rocco Casalino alla Camera in Puglia. La notizia, trapelata nei giorni scorsi, è stata smentita direttamente da Casalino. “In queste ore leggo numerose ricostruzioni su liste e presunte candidature del M5S per le prossime elezioni politiche. Anche il mio nome viene tirato in ballo, ma come spesso accade senza che vi sia attualmente una qualsiasi attinenza con la realtà. Ogni ricostruzione che circola in queste ore è da intendersi come priva di fondamento e, quindi, totalmente inventata. Mi duole osservare che solo pochi giorni fa sono stato fatto nuovamente oggetto di ricostruzioni viziate”.

Articoli correlati

Back to top button