Musica

Gran concerto dell’Ant a Manfredonia

GRAN CONCERTO ANT – Delegazione di Manfredonia

Regiohotel Manfredi 17 dicembre 2023 – Ingresso ore 17.30

La sala congressi del Regiohotel Manfredi ospiterà il Gran Concerto organizzato dalla Delegazione ANT di Manfredonia, finalizzato alla raccolta fondi a favore della Fondazione ANT Italia ONLUS, per l’assistenza sanitaria domiciliare dei malati oncologici.

L’appuntamento è per il prossimo 17 dicembre (ingresso ore 17.30 – sipario ore 18.00).

Sul palco si esibiranno ben 4 cantanti lirici: il soprano Antonella Tegliafilo Giordano, il tenore Paolo Spagnuolo, il mezzo soprano Mena Morelli e il baritono Salvatore Cavallo.

Ospiti della serata il direttore d’orchestra M° Stefano Sovrani e la cantante Roberta Totaro.

Lo spettacolo, che vedrà anche esibirsi gli allievi della Art Ballet Dance Studio nelle coreografie curate da Lucrezia Trotta, sarà animato da un duo inossidabile: Raffaele Castriotta e Franco Rinaldi.

“Tutti i volontari, e dunque anche quelli della Delegazione ANT di Manfredonia che porta assistenza domiciliare oncologica anche negli altri tre comuni del Distretto sanitario (Monte Sant’Angelo, Mattinata e Zapponeta) – spiega il responsabile Saverio de Girolamo – sono di grande supporto alla Fondazione in quanto si occupano delle campagne solidali, dei banchetti nelle piazze e di altre iniziative che contribuiscono alla raccolta fondi e allo stesso tempo a dare visibilità e a far conoscere questa grande realtà, la più grande realtà no profit in Italia. ANT opera in Italia attraverso 102 Delegazioni che coordinano il lavoro di quasi duemila volontari e nel 2021, in ragione dell’impegno profuso in particolare nel 2020, nei primi difficilissimi mesi della pandemia, ha ricevuto dalla Presidenza del Senato il “Premio al Volontariato 2020”. Ecco, noi facciamo orgogliosamente parte di questa meravigliosa famiglia”.

La presa in carico di un paziente, per l’intero periodo in cui verrà seguito mediamente di 120 giorni, comporta un costo di circa 2.000 euro (esclusi i farmaci che restano a carico del Servizio Sanitario Nazionale e il cui costo è assimilabile a quello della presa in carico). Tenendo conto che il costo di una giornata di degenza in una struttura residenziale dedicata alle cure palliative è di circa 240 euro, mentre quello di una giornata di ricovero in un ospedale pubblico è di circa 700 euro, risulta evidente il risparmio che ne deriva (fonte: Ageing Society – Osservatorio Terza Età su dati del Ministero della Salute, Farmindustria).

ANT finanzia la maggior parte delle proprie attività (prendendo come riferimento l’anno 2021) grazie alle erogazioni di privati (38%), al contributo del 5×1000 (13%), a lasciti e donazioni (19%). Il 19% di quanto raccoglie deriva da fondi pubblici. Con queste risorse viene anche finanziata la ricerca e la formazione, promuovendo corsi rivolti a medici, infermieri e psicologi (per il conseguimento di crediti ECM), agli operatori sanitari, ai volontari e ai familiari dei sofferenti di tumore (corsi per caregiver).

“In primo piano c’è la prevenzione oncologica – aggiunge Saverio de Girolamo – attuata con progetti di diagnosi precoce del melanoma, delle neoplasie tiroidee, ginecologiche e mammarie, con la programmazione di giornate nelle quali, previa registrazione e fino al raggiungimento di un numero massimo, ci si sottopone a visita gratuita. Lo scorso mese di novembre, ad esempio, è stato interamente dedicato alla prevenzione, in quanto tutti i sabati sono stati occupati dalle visite in diverse specialistiche. Concludo dandovi appuntamento al prossimo 17 dicembre”.

Per info e prenotazione biglietti invito: 0884 512067 e 347 4480535.

Centro Commerciale Gargano
Gelsomino Ceramiche
Promo Manfredi Ricevimenti

Redazione

ilSipontino.net dal 2005 prova a raccontare con passione ciò che accade sul Gargano ed in Capitanata. Per segnalare variazioni, rettifiche, precisazioni o comunicazioni in merito al presente articolo è possibile inviare email a redazione@ilsipontino.net

Articoli correlati