TODOFOOD.it

Con la nuova stagione, “Colto e mangiato” vola a New York

Nato a San Giovanni Rotondo nel 2014su intuizione dello chef Massimo Andrea Di Maggio e del project manager Toni Augello, il laboratorio di cucina “Colto e mangiato” giunge nel 2022 alla sua ottava edizione.

In arrivo una nuova stagiona ricca di eventi e un viaggio intercontinentale programmato da due anni e finalmente pronto a portare il format dall’altra parte dell’Oceano Atlantico.

Colto e mangiato” coinvolge i partecipanti in prima persona in una esperienza di cucina che vuole generare una maggiore consapevolezza alimentare e valorizzare la dieta mediterranea attraverso il cibo stagionale, possibilmente biologico e a km 0.

Il laboratorio ha avuto successo fin dalle prime edizioni, incontrando il favore del pubblico e degli addetti ai lavori.Negli anni ha trovando spazio su tv, giornali, web, ed è stato richiesto da molte città di diverse regioni. Fino a ricevere le attenzioni di New York.

La collaborazione partita nei primi mesi del 2020 con lo chef Pasquale Martinelli di New York City e la founder di Cricooking,Cristina Racchella di Princeton NJ porterà il format a Manhattan, venerdì 11 novembre 2022.

In attesa dell’evento internazionale, si parte con una doppia anteprima sull’olio extra vergine d’oliva a cura della dottoressa Sabrina Pupillo, tecnologa alimentare e assaggiatrice professionista di olio evo, venerdì14  e 28 ottobre, ore 19.00, presso l’agriturismo Tenuta Chianchito, dedicata a produttori e cultori di olio.

Non mancherà la possibilità di far avvicinare al mondo della cucina anche i bambini con”Colto e mangiato KIDS”:un viaggio alla scoperta del buon cibo e dei segreti della preparazione dei loro piatti preferiti. Tre gli appuntamenti fissati per l’autunno: domenica 9 ottobre, domenica 6 novembre e domenica 4 dicembre.

Quest’anno sarà organizzata anche una cena degustazione in collaborazione con Puglia Expo.

Venerdì 4 novembre, ore 20.00, lo Chef Massimo Andrea Di Maggio guiderà i partecipanti in un viaggio sensoriale imperdibile: “Ostriche e d’Araprì”, con le Ostriche San Michele della riserva naturale della laguna di Varano e lo spumante metodo classico delle cantine sanseveresi d’Araprì.

Infine i quattro appuntamenti classici del format: venerdì 25 novembre, venerdì 16 dicembre, venerdì 21 gennaio e venerdì 17 febbraio. Appuntamentosempre a Tenuta Chianchito alle ore 20.00 con un tagliere,un coltello lama liscia, un coltello a lama seghettata e un coppapasta.

Per info e adesioni basta contattare (anche tramite whatsapp) il 3669404991.

I founder

Massimo Andrea Di Maggio è chef e proprietario con suo fratello Giuseppe di Tenuta Chianchito, a San Giovanni Rotondo, dove propone una cucina basata sui prodotti dell’orto dell’azienda di famiglia.

Toni Augello è un formatore e consulente di digital marketing. Esperto di marketing esperienziale e digital storytelling. Insegna in Puglia e a Milano. È autore di due romanzi storici e di un saggio di digital storytelling.

Con l’associazione Puglia Expo hanno partecipato alle ultime due edizioni del Vinitaly di Verona, rappresentando la Puglia ai cooking show, e sono ospiti fissi del Mercatino del Gusto di Maglie (nel Salento), la più grande manifestazione enogastronomica del Sud Italia.

Gelsomino Ceramiche
Centro Commerciale Gargano
Promo Manfredi Ricevimenti

Comunicato Stampa

Il presente comunicato è stato redatto dall'ufficio stampa del soggetto dell'articolo. Per segnalare variazioni, rettifiche, precisazioni o comunicazioni in merito al presente articolo è possibile inviare email a redazione@ilsipontino.net