Politica Italia

Caratù: “Ase, la transazione col Comune di Vieste pesa sulla Tari dei manfredoniani”

Centro Commerciale Gargano
Promo Manfredi Ricevimenti
Promo Manfredi Ricevimenti
Gelsomino Ceramiche
Promo UnipolSai ilSipontino.net
Matteo Gentile
Promo Manfredi Ricevimenti

Il Dr Michele Apollonio, in un suo recente scritto, dal titolo “
ROTICE CHIEDE A ROSSI DI LASCIARE “ ( All’ a.s,e. Si prospetta
un ritorno al passato deleterio).

Nell’articolo non lesina elogi al
Rossi, per aver superato brillantemente, a suo dire, una
durissima selezione per curriculum ed esperienze. In
conclusione Apollonio rimanda tutto al 24 giugno, giorno
stabilito per l’approvazione del bilancio, per la decisione finale
su Rossi. Anche in considerazione che l’altro socio, Sindaco di
Vieste, ha espresso e tuttora esprime grandi apprezzamenti
per Rossi.


Per Amore della verità, è sempre per amore di questa, mi pare
opportuno precisare:
Il dottor Rossi, bravissimo in molte cose, è l’essenza stessa del
primato delle tecnostrutture sulla politica! Politica,
espressione diretta della volontà popolare che ne interpreta i
bisogni e le esigenze, attraverso atti di indirizzo politico ed
amministrativi.

Preciso che:
Rossi non ha superato nessuna selezione , perché non è stata
formata nessuna commissione di valutazione di tali curriculum o
esperienze, è stata una decisione politica del commissario di
Manfredonia, in ottemperanza all’art. 17 dello statuto ase “
Nomina amministratori “ articolo 17 modificato, nell’attuale
formulazione con l’istituzione di una commissione giudicatrice,
il 1 febbraio ben 2 Mesi dopo la nomina del Rossi.

Se fosse vera
l’affermazione di Apollonio sarebbe stata illegittima, in
contrasto con art 17 dello statuto all’epoca vigente.
In una s.p.a. È prassi e buona norma che L’amministratore
abbia sempre la fiducia della proprietà( Sindaco di
Manfredonia) quanto cambia l’assetto proprietario ,in tutto il
mondo l’amministratore rassegna le dimissioni, salvo poi
respingerle, da parte della proprietà.

Questo non è mai
avvenuto da parte di Rossi. Come non è mai avvenuto un reale e
Franco passaggio delle consegne da parte dello stesso Rossi con
il vecchio amministratore. questo è un reale sintomo che
conferma l’affermazione dell primato delle tecnostrutture.
veniamo all’altra affermazione circa gli elogi da parte del
Sindaco di Vieste a Rossi.

Tutti nei suoi panni avrebbero fatto
Rossi minimo santo. il Sindaco di Vieste ( con il 3% più o meno
del capitale ) si è visto accettare dal Rossi una transazione ( che
pesa sulla tari dei Manfredoniani ) di un debito del comune di
Vieste con uno sconto complessivo che oscilla tra il 50 e 60 % in
modo articolato. transazione che ad oggi deve ancora
concludersi.

Lo stesso Sindaco dì Vieste , in campagna
elettorale per il comune di Manfredonia , ha influito
pesantemente ( con un pubblico incontro a Manfredonia) a
favore del concorrente di Rotice.


Per queste motivazioni ed a fronte di un palese conflitto di
interessi con a.s.e. Spa La sua presenza oltre che ininfluente
numericamente sulle decisioni, sarebbe inopportuna
politicamente ed avrebbe forti perplessità giuridiche .
Ringrazio Michele Apollonio per avermi dato l’opportunità di
chiarire. Per gli aspetti tecnici e di gestione sono aperto ad un
confronto Franco sia su aspetti contabili e gestionali. Ad iniziare
dai PEF redatti dal dottor Rossi.
Giovanni Caratù
McF

Promo Manfredi Ricevimenti
Domenico La Marca
Promo Manfredi Ricevimenti
Matteo Gentile
Promo Manfredi Ricevimenti
Centro Commerciale Gargano
Promo UnipolSai ilSipontino.net

Comunicato Stampa

Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ilsipontino.netPer segnalare variazioni, rettifiche, precisazioni o comunicazioni in merito al presente articolo è possibile inviare email a redazione@ilsipontino.net

Articoli correlati