Attualità CapitanataPolitica Italia

Bufera sulla De Gregorio. “Draghi sembra un supplente dell’alberghiero di Massa Lubrense”. Le critiche: classista

Casa di Cura San Michele
Gelsomino Ceramiche
Calici di Puglia
Centro Commerciale Gargano
Promo Manfredi Ricevimenti
Promo UnipolSai ilSipontino.net

Bufera su Concita de Gregorio. La giornalista e scrittrice, firma di Repubblica, ieri – commentando la fine del Governo di Mario Draghi – nel suo programma quotidiano, “In Onda”, ha espresso un suo giudizio molto forte su Draghi e sul parlamento. La frase, però, è stata subito tacciata di classismo. La giornalista ha affermato: “Mario Draghi nel suo discorso di oggi aveva il tono di uno che, titolare di Cattedra ad Harvard, è stato incaricato di una supplenza all’alberghiero di Massa Lubrense”.

I social non hanno compreso lo spirito della battuta ironica della de Gregorio, e hanno accusato la giornalista di sminuire gli studenti degli alberghieri, gli insegnanti, nonché anche la stessa Massa Lubrense. Una periferia del Sud e, dunque, anche tacciata di anti-meridionalismo. La giornalista ha ripreso questa sua metafora anche nella sua rubrica pubblicata oggi sul quotidiano diretto da Maurizio Molinari. 

Sul tema è intervenuto anche il sindaco di Massa Lubrense, Lorenzo Balduccelli“Una gaffe ci può stare. Capita a tutti ma fatta da una giornalista del calibro di Conchita De Gregorio in un momento drammatico come la fine del governo di Mario Draghi, per ben due volte, prima su LA7 e poi sul suo blog è un po’ troppo. Sono innanzitutto dispiaciuto, e molto, per i ragazzi e gli insegnanti della sede di Massa Lubrense del Polispecialistico “San Paolo”, una scuola di vera eccellenza che prepara i giovani a lavorare nel mondo del turismo. Sono stati ingiustamente offesi. Conchita De Gregorio ha toppato su Massa Lubrense. Forse non sa che questo territorio si dedica con successo all’accoglienza turistica ed alla ristorazione da sempre. In questo campo il nostro territorio è una vera eccellenza. Nella nostra “Università” insegnano maestri di fama mondiale come Alfonso Iaccarino, antesignano della valorizzazione della dieta e dei prodotti mediterranei di eccellenza nel suo “ateneo”. 

Per nulla accomodanti i commenti dell’ambiente scolastico. La CISL Scuola ha scritto: “Da queste parole insensate, intrise di sarcasmo offensivo, per la scuola, ovviamente, passa la dimensione plastica della condizione di ignoranza in cui versano alcuni nostri sedicenti giornalisti”. Polemiche, dunque, per una battuta ironica che voleva spiegare la differenza fra Draghi e il Parlamento, e invece ha indignato il mondo della scuola e la cittadina di Massa Lubrense. 

Gelsomino Ceramiche
Casa di Cura San Michele
Promo UnipolSai ilSipontino.net
Calici di Puglia
Centro Commerciale Gargano
Promo Manfredi Ricevimenti

Articoli correlati