Asse Gargano-Abruzzo in assenza del Gino Lisa

Si è tenuto ieri pomeriggio, presso l’Aeroporto d’Abruzzo, l’incontro promosso dai parlamentari del Movimento 5 Stelle Giorgio Lovecchio e Antonio Zennaro deputato abruzzese e anche lui membro della Commissione Bilancio, con il Presidente della Saga Enrico Paolini, il dirigente di Ferrovie del Gargano, Umberto Russi, e alcuni rappresentanti delle imprese turistiche del promontorio pugliese.

Obiettivo della riunione programmare, attraverso delle azioni sinergiche, un potenziamento del flusso di passeggeri dello scalo abruzzese, ritenuto strategico dal territorio del Gargano come snodo soprattutto dal Nord Europa attraverso, per esempio, l’implementazione di una fermata dedicata, da aggiungere stabilmente nelle tratte a lunga percorrenza degli autobus che partono e arrivano dalla Puglia.

“Tanti operatori sul Gargano, che lavorano stabilmente alla destagionalizzazione dei flussi turistici, lamentano l’assenza di strutture turistiche aperte anche in queste straordinarie settimane d’autunno- osserva l’onorevole del M5S Giorgio Lovecchio- A differenza di altri territori il Gargano è costretto a chiudere la propria stagione a fine agosto, per l’assenza strategica non solo di un collegamento aereo allo scalo Gino Lisa, ma anche di una rapida connessione tra gli aeroporti vicini e la Puglia Nord.  Le varie organizzazioni non riescono a offrire dei pacchetti per i quali il pick-up aeroporto-destination-aeroporto sia poco costoso”.

“In questi anni- continua il deputato pentastellato- i collegamenti con Bari sono stati scarsi e poco efficaci per le politiche turistiche del Gargano, ecco perché abbiamo pensato che una crescita significativa possa arrivare da un rapporto più diretto con l’Aeroporto di Pescara, in modo che l’Abruzzo si possa strutturare come cerniera turistica ed economica verso il Sud. La nostra delegazione pugliese ha visitato la nuova area “gates” all’interno dell’Aeroporto d’Abruzzo, una superficie completamente rinnovata in cui i passeggeri in attesa dei voli possono piacevolmente trascorrere il tempo prima dell’imbarco o in attesa dei collegamenti per la Capitanata”.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*