Attualità

Aereo a bassa quota: si teme avaria, ma è un pattugliatore della Capitaneria

Un aereo ha sorvolato a bassa quota Manfredonia nella mattinata di ieri ed immediatamente è scattata curiosità mista a paura tra i tantissimi che hanno avuto quasi l’impressione che il velivolo stesse atterrando o addirittura precipitando.

In realtà, si apprende da fonti certe, non era un volo di linea, come ipotizzato da molti, ma un aereo ATR42 MP appartenente al 3° Nucleo Aereo della Guardia Costiera di Pescara che ha come missione principale quella del pattugliamento marittimo.

Nessun’avaria, dunque, ma il velivolo era su Manfredonia per effettuare a distanza ravvicinata controlli delle attività di pesca, vigilanza ambientale e ricerca di eventuali natanti in mare. Insomma, un occhio vigile dall’alto in supporto alle azioni della Capitaneria effettuate quotidianamente via mare o su terraferma.

di Maria Teresa Valente

Maria Teresa Valente

Giornalista pubblicista dal 2000 ed impiegata, esercita anche l’attività di mamma full time di due splendidi e vivacissimi bambini: Vanessa e Domenico. È nata e cresciuta a Manfredonia (FG), sulle rive dell’omonimo Golfo, nelle cui acque intinge quotidianamente la sua penna ed i suoi pensieri. Collabora con diverse testate ed ha diretto vari giornali di Capitanata, tra cui, per 10 anni, Manfredonia.net, il primo quotidiano on line del nord della Puglia. Laureata in Lettere Moderne con una tesi sull’immigrazione, ha conseguito un master in Comunicazione Politica ed è appassionata di storia. Per nove anni è stata responsabile dell’Ufficio di Gabinetto del Sindaco di Manfredonia. Ancora indecisa se un giorno vorrebbe rinascere nei panni di Oriana Fallaci o in quelli di Monica Bellucci, nel frattempo indossa con piacere i suoi comodissimi jeans, sorseggiando caffè nero bollente davanti alla tastiera, mentre scrive accompagnata dalla favolosa musica degli anni ‘70 e ‘80.

Articoli correlati

Back to top button
Close