Cronaca

Accoltella per sbaglio un altro uomo, 50enne confessa: “Mio figlio disabile per colpa sua”

Puglia: un uomo ha accoltellato per errore un uomo che riteneva responsabile della disabilità del figlio che, secondo lui, era stata causata da un infermiere dell’ospedale di Trani il quale, durante l’esame dell’amniocentesi sulla moglie incinta, dieci anni fa, aveva iniettato un farmaco sperimentale.

Per quasi 10 anni un contadino 50enne di Andria, ma residente da tempo con la famiglia a Canosa di Puglia, avrebbe cercato quell’infermiere e, credendo averlo trovato, lo avrebbe accoltellato. Sbagliando però persona e aggredendo un agricoltore che ora è in pericolo dì vita

Redazione

ilSipontino.net dal 2005 prova a raccontare con passione ciò che accade sul Gargano ed in Capitanata. Per segnalare variazioni, rettifiche, precisazioni o comunicazioni in merito al presente articolo è possibile inviare email a redazione@ilsipontino.net

Articoli correlati

Back to top button