Poesie

Un quarto di scarto scende a pioggia

Un gabbiano, un gatto,

il molo, un topo,

il cane, una rete

appesa al muro,

di un aprile con poca pace

il giorno sembra muto,

di buio grigiastro, scirocco,

Il porto pare un presepio

fontana, ormeggio barca,

la mia allo scalo, un pino 

spoglio, un vecchio sullo sgabello,

col grappino al tallone gonfio,

una lenza da pesca col sughero

un granchio aggrappato a una corda, 

sbava schiuma per il clima

unto, lontano un lampo,

il cielo accorcia a imbuto,

un quarto di scarto che, scende a pioggia.

Di Claudio Castriotta

Centro Commerciale Gargano
Promo Manfredi Ricevimenti
Gelsomino Ceramiche

Claudio Castriotta

Poeta, scrittore e cantautore - già collaboratore con riviste di Raffaele Nigro e del docente universitario Daniele Giancane. Il miglior piazzamento ad un premio letterario è avvenuto a Firenze con un libro dedicato ai più emarginati di Manfredonia: secondo posto alle spalle del grande scrittore cattolico Vittorio Messori. Il suo primo maestro è stato Vincenzo Di Lascia, il vincitore al premio Repaci di Viareggio del 1983. Come musicista si è esibito con il cantautore Marco Giacomozzi, vincitore al Premio Tenco, nelle zone della Liguria, esattamente in prov. di Savona ad Albissola Marina . Poi in seguito dopo varie esibizioni in Toscana con altri autori, interrompe i tour per motivi di salute.