Sport Manfredonia

Solo Manfredonia ad Apricena: 3-0 al Manduria nella finale d’andata

Manfredonia (3-5-2): Chironi; Conticchio, Montrone, Lobosco; Giambuzzi, Bevilacqua (81′ Achik), Biason, Salvatore, Turitto (75′ Quitadamo); Makota (60′ Lopez), Morra. Allenatore: De Candia.
Panchina: Bellavista, Dinielli, Fornaro, Lauriola, Attah, D’Angelo.

Manduria: Leone; Aquaro, Pino, Dorini (37′ Coronese) (46′ Fai), Calò, Monopoli (76′ Tarantino), D’Arcante (54′ Cavaliere), D’Ettore, Kouame, De Maria, Pignataro. Allenatore: Branà.
Panchina: My, Russo, Massimo, Pasculli, Perdicchia.

Marcatori: 16′ Montrone (MF), 33′ Morra (MF), 70′ Giambuzzi (MF) rig.

Ammonito: Montrone (MF)

C’è solo il Manfredonia ad Apricena: i sipontini schiantano il Manduria per tre reti a zero, colpendo tre pali e fallendo una incredibile serie di occasioni.

I biancocelesti la sbloccano al minuto 16: calcio d’angolo e girata in rete del difensore Montrone.

Al 23′ sipontini ad un passo dal raddoppio: Morra salta anche Leone, la mette al centro per Bevilacqua che da due passi colpisce la traversa di testa a porta, praticamente, sguarnita.

Il Manfredonia preme ancora alla ricerca della seconda rete: al 32′ Biason con un diagonale di controbalzo sfiora il montante alla destra dell’estremo ospite.

Passa un minuto e la mette dentro Vito Morra: cross dalla destra di Bevilacqua ed imperioso stacco del bomber: 2-0!

Ma la fortuna non sorride ai sipontini: tra il 44′ ed il 45′ due legni, prima con un destro al volo di Giambuzzi ed il secondo con un colpo di testa di Morra, ambedue a portiere battuto.

Nella ripresa la prima emozione al 61′ con una rete annullata per off-side all’esterno Turitto.

Al minuto 69′ Lopez dalla sinistra entra in area di rigore e viene atterrato nettamente da Calò.

Il tris è di Giambuzzi al minuto 70′ con un preciso penalty che spiazza Leone.

Al minuto 78 si riaffaccia in avanti il Manduria, con una doppia conclusione da fuori, ma sul contropiede seguente il Manfredonia rischia di fare poker con Lopez, servito troppo in profondità.

Ancora il bomber ex Martina che sfiora la quarta rete all’82’, ma è superlativo Leone sulla sua conclusione in diagonale.

A 5′ dal termine assolo di Achik sulla sinistra, palla al centro per Lopez, ma la sua conclusione è respinta da Calò. All’87’ è ancora Leone a salvare i suoi su Morra. Al 93′ Lobosco manda alto un calcio di punizione dal liminte.

Al termine dei 3′ di recupero termina questo pomeriggio memorabile per il delfino biancoceleste: appuntamento per il ritorno il 5 febbraio a Manduria,

Promo Manfredi Ricevimenti
Gelsomino Ceramiche
Centro Commerciale Gargano

Redazione

ilSipontino.net dal 2005 prova a raccontare con passione ciò che accade sul Gargano ed in Capitanata. Per segnalare variazioni, rettifiche, precisazioni o comunicazioni in merito al presente articolo è possibile inviare email a redazione@ilsipontino.net