Salva migranti in acqua, medaglia al valore della Marina al sipontino Giuliano Dacchille

Medaglia di bronzo al valore della Marina per il capo di seconda classe Giuliano Dacchille, sottoufficiale imbarcato su Nave Comandante “Borsini” che, nell’ambito del dispositivo navale “Mare Sicuro”, durante una complessa operazione di soccorso e salvataggio nelle acque dello stretto di Sicilia a favore di 120 migranti a bordo di un gommone, si adoperava per salvare i malcapitati nonostante fosse caduto in acqua dal proprio mezzo a causa del sovraffollamento di persone imbarcate, continuando senza indugio, con esemplare coraggio, la propria operazione di salvataggio.

Un esempio di altruismo e virtù umane per il giovane sipontino, anch’egli membro del nostro staff da anni, a cui auguriamo altri valorosi traguardi.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*