Rifiuti speciali abbandonati ai confini del Parco Nazionale del Gargano

Il nucleo operativo delle guardie ambientali Italiane del comando regionale di Manfredonia, durante controlli sul territorio per la tutela ambientale, mentre percorrevano il tratturo Monte Barone in agro di Manfredonia hanno notato abbandoni di rifiuti speciali, quali: divani, frigoriferi,gomma di cavi elettrici, sanitari, vasca di eternit ecc.. questi tutto al confine del Parco Nazionale del Gargano. Dopo aver cristallizzato il tutto con relativo verbale si avvisava l’ASE (azienza speciale ecologica) della situazione in quella zona, dichiarando che stava una procedura in corso per la rimozione di detti rifiuti, (programmata tra circa due giorni).

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Alessandro Manzella




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*