Politica Italia

“Restituiamo lo Stadio Miramare ai tifosi ed alla città”

Come tanti cittadini amanti dello sport in genere e del Manfredonia calcio speravo di ricevere almeno per Natale, buone notizie sulla riapertura del nostro “Stadio Miramare”.

Invece l’unico evento a cui stiamo assistendo è questo silenzio assordante su una vicenda che sta prendendo sempre più i contorni di un vero e proprio giallo.

Ricordo ai più che da diversi mesi la società denominata “Manfredonia Miramare”, sta provvedendo alla realizzazione dei lavori di adeguamento come da normativa della Lega Nazionale Dilettanti per il rilascio di agibilità. La stessa è subentrata nel dicembre 2021 alla società “Manfredonia Calcio 1932”, in virtù della convenzione della durata di 15 anni, stipulata con la Commissione Straordinaria per la gestione dello Stadio.

Purtroppo alla data di oggi i lavori risultano ancora non ultimati e di conseguenza le autorizzazioni ancora non ottenute, rendendo di fatto lo stadio inagibile sia per la prima squadra che per tutto il settore giovanile. Questo costringe tutti gli atleti e i tifosi al seguito a dovere emigrare nello stadio di altre città per poter competere e partecipare ai diversi campionati di appartenenza.

Al di la delle colpe e presunte responsabilità, che si rimpallano tra chi oggi è gestore e chi lo faceva in precedenza, tema che sinceramente appassiona poco cittadini e tifosi sipontini, assistere a questo stallo, senza avere risposte certe dalla Amministrazione (concessionaria della convenzione), cioè da parte di chi dovrebbe garantire la fruibilità dello Stadio Miramare, non fa altro che inasprire sempre più la ferita aperta ogni giorno passa.

Non sono bastate le rassicurazioni del Sindaco che, durante un consiglio comunale di qualche mese fa, con assoluta certezza aveva garantito l’inaugurazione della struttura nel mese di novembre del corrente anno.

Cosa sia successo nel frattempo, non ci è dato sapere.

Ho deciso pertanto di portare il tema all’attenzione del Consiglio Comunale e sarà mia premura proporre una interrogazione al Sindaco e alla Amministrazione, sollecitando anche l’intervento del Responsabile della società “Manfredonia Miramare”, per comprendere le reali motivazioni che hanno portato alla situazione attuale. È

Lo “Stadio Miramare”. è patrimonio della città ed i cittadini hanno il diritto di poterne usufruire senza attendere oltre.

Lo sport non è solo un diritto ma un modo di sentirsi una comunità.

Consigliere Ing. Raffaele FATONE

Comunicato Stampa

Il presente comunicato è stato redatto dall'ufficio stampa del soggetto dell'articolo. Per segnalare variazioni, rettifiche, precisazioni o comunicazioni in merito al presente articolo è possibile inviare email a redazione@ilsipontino.net

Articoli correlati

Back to top button