Attualità Capitanata

“Non è giusto” il messaggio del figlio del pilota morto nella tragedia dell’elicottero

Calici di Puglia
Promo Manfredi Ricevimenti
Gelsomino Ceramiche
Casa di Cura San Michele
Promo UnipolSai ilSipontino.net
Centro Commerciale Gargano

Non è giusto. È questo che ripeto da stamattina. Non è giusto. Avevamo ancora tanto da fare insieme. La mia laurea alle porte, la mia vita, il mio futuro.

La mia vita si è spezzata oggi, quando come ogni mattina mi hai abbassato le tapparelle e mi hai rimboccato le coperte prima di rubarti le mie caramelle.

Poi sei volato via e lì sei rimasto. Tu, pilota di aerei e di elicotteri, uno dei pochissimi nonché tra i più bravi e rinomati d’Italia. Tu, di cui ero estremamente orgoglioso per il tuo lavoro. Tu, mio padre.

È la sensazione peggiore che un essere umano possa provare: la morte di un genitore giunta prima dai flash della stampa (la “mia” stampa) in cerca dell’ultim’ora che dagli organi ufficiali.

Perché a lui, la persona migliore che ho mai conosciuto? Perché Dio mio? Perché mi hai abbandonato? A certe domande io non sono in grandi di rispondere e allora mi rivolgo a Te.

Ringrazio tutti per la vicinanza e vi chiedo soltanto di pregare per me, per mio padre e per la mia famiglia.
🙏
Francesco Ippolito

Gelsomino Ceramiche
Promo UnipolSai ilSipontino.net
Casa di Cura San Michele
Centro Commerciale Gargano
Promo Manfredi Ricevimenti
Calici di Puglia

Redazione

ilSipontino.net dal 2005 prova a raccontare con passione ciò che accade sul Gargano ed in Capitanata. Per segnalare variazioni, rettifiche, precisazioni o comunicazioni in merito al presente articolo è possibile inviare email a redazione@ilsipontino.net

Articoli correlati