SerieTV

Netflix: calano drasticamente gli abbonamenti

Netflix abbonamenti

Numerosi i cambiamenti e le possibili novità che riguarderanno la piattaforma di visione streaming Netflix.

Recente la notizia che riguarda il più grande calo di abbonati Netflix registrato dal 2011. Sembrerebbe infatti che la vera piattaforma in grande crescita sia Disney+, la quale tra le sue produzioni, originali e non, annovera anche la Marver, Star Wars, Fox e 20th Century Fox, il catalogo Star ed ovviamente tutta la libreria Disney.

Netflix al momento conta 221.6 milioni di abbonati e ne avrebbe già persi nel primo trimestre 200mila. Una delle soluzioni analizzate da parte della piattaforma consisterebbe nell’inserire la pubblicità tra i sui contenuti. In questo modo al consumatore verrebbe offerto un prezzo più basso dell’abbonamento e l’azienda potrebbe rientrare nei conti.

Questo modello di visualizzazione di contenuti ovviamente non è una novità.
Ad esempio HBO Max ha introdotto una proposta di abbonamento con pubblicità al prezzo di 9,99 dollari, nettamente inferiore rispetto a quella precedente che non prevedeva momenti pubblicitari (14,99 dollari).

Tuttavia non sono mancati nell’ultimo anno i titoli di innumerevole successo sulla piattaforma Netflix, tra questi: La casa di carta, Squid Game e la seconda stagione di Bridgerton.

Per i prossimi mesi si prospettano ancora diverse uscite interessanti come ad esempio la nuova stagione di Stranger Things che arriverà il prossimo mese.

Gelsomino Ceramiche
Promo Manfredi Ricevimenti
Centro Commerciale Gargano

Rosa Gentile

Classe ‘98. Gossip, serie tv e film sono il mio pane quotidiano. Sono l’amica a cui viene sempre fatta la domanda “Ma che serie tv mi consigli?” Se non avete idea di cosa guardare, faccio al caso vostro.