Attualità Italia

A Milano nubifragio violentissimo nella notte. Morta una 16enne a Brescia

Milano (e la Lombardia) è stata colpita da un un nubifragio violentissimo questa notte. La città, dalla notte all’alba, è stata colpita da un violentissimo nubifragio, da pioggia intensa e da improvvise raffiche di vento che hanno svegliato tutta la città nel cuore della notte. Al risveglio, questa mattina, la città ha cominciato a contare i danni: le grandi raffiche di vento, accompagnate da scariche di fulmini, ha causato la caduta di moltissimi alberi sulle auto in sosta oppure sulle linee elettriche che consentono il passaggio dei mezzi di superficie. 

L’azienda di trasporti milanesi, ATM, ha dichiarato che “diversi punti della città e alcuni depositi sono senza corrente, mentre alberi caduti e detriti sulle strade hanno bloccato i normali percorsi delle linee. Per questo motivo, dunque, il servizio di tram, filobus e autobus ha subito forti ritardi”. Le metropolitane, invece, sono tutte funzionanti, mentre le carreggiate di Milano sono invase da rami, tronchi e alberi buttati giù via dal vento.

La situazione, dunque, è tragica. Ieri, poi, una ragazza di 16 anni è morta in Lombardia mentre si trovava ad un campo scout. La ragazza stava dormendo in tenda quando è stata schiacciata da un tronco. 

L’allerta è ai massimi livelli. L’ha confermato anche Giorgia Meloni, presidente del consiglio, a RTL. “Oggi sarà la giornata più impegnativa. Abbiamo una situazione in cui si somma a temperature molto alte il vento e questo rende impossibile l’uso dei canadair. Una situazione complessa, ma eravamo in allerta, la protezione civile è mobilitata, nessun vigile del fuoco è andato in vacanza, e questo va detto per ringraziare le persone che sono a lavoro h24, con tutte le squadre allertate”. 

Gelsomino Ceramiche
Promo UnipolSai ilSipontino.net
Centro Commerciale Gargano
Promo Manfredi Ricevimenti

Articoli correlati