Sport Italia

Mbappè e la sua infanzia un pò manfredoniana, cresciuto con la famiglia Riccardi vicino Parigi

Domenico La Marca
Promo Manfredi Ricevimenti
Promo UnipolSai ilSipontino.net
Gelsomino Ceramiche
Centro Commerciale Gargano
Promo Manfredi Ricevimenti

La Gazzetta dello Sport propone oggi un approfondimento sull’infanzia del giovane campione del PSG Kylian Mbappé. Da piccolissimo il calciatore passava i suoi pomeriggi con la famiglia Riccardi a Bondy, 18 km da Parigi, Nicola Riccardi, 66 anni è di Manfredonia e sua moglie Béatrice era la tata di Mbappè.

Nicola Riccardi è tifosissimi del Milan e da piccolo hanno regalato al piccolo Mbappé una maglia di Robinho, oltre a fargli vedere molta Serie A e calcio italiano: la dichiarazione del francese che afferma che se mai giocherà in Italia lo farà con la maglia del Milan nasce da questo episodio. “Diceva sempre che avrebbe giocato nel Real Madrid e nella Nazionale francese.”

Nicola Riccardi afferma: “Kylian ha sempre inseguito con ambizione i suoi sogni. Li sta realizzando tutti. Anche se ha detto no al Real, nel calcio tutto va veloce e tra qualche anno magari diventerà davvero l’idolo del Bernabeu. Siamo fieri del suo percorso e del fatto che non ha mai perso la testa. Kylian è felice anche con le piccole cose“. E quando lo scorso autunno la Francia ha disputato la finale di Nations League a Milano, Kylian si è ricordato di Nicola e gli ha inviato una foto scattata dal prato di San Siro. 

Matteo Gentile
Promo Manfredi Ricevimenti
Gelsomino Ceramiche
Promo UnipolSai ilSipontino.net
Centro Commerciale Gargano
Domenico La Marca

Redazione

ilSipontino.net dal 2005 prova a raccontare con passione ciò che accade sul Gargano ed in Capitanata. Per segnalare variazioni, rettifiche, precisazioni o comunicazioni in merito al presente articolo è possibile inviare email a redazione@ilsipontino.net

Articoli correlati